nonsolograndi

[nonsolograndi] Nimble

scritto da *Ele*

Oggi vi parlo di un gioco di carte di destrezza e reazione in tempo reale, rapido e sfrenato, edito in Italia da Cranio Creations, ideato da Peter Jürgensen e illustrato da Christian Schupp. I giocatori, contemporaneamente, dovranno sbarazzarsi del proprio mazzo di 30 carte nel più breve tempo possibile, secondo determinate regole di associazione e riconoscimento dei colori.
Questo titolo è per 2-4 giocatori, per una durata di 5 minuti circa e un'età consigliata 6+.


I COMPONENTI
La scatola è di dimensioni contenute, funzionale ed estremamente adatta al trasporto, con un comodo inserto in plastica che permette di riporre i componenti in maniera pratica, ordinata e facile all'uso. All'interno della scatola troverete:
  • 120 carte;
  • regolamento.

Le carte sono suddivise in 4 mazzi da 30, ogni carta è formata da uno sfondo colorato che al centro presenta un cerchio di diverso colore, con una scelta di sfumature studiate appositamente per dare la possibilità di distinguere i colori anche a persone con deficit visivo e, al tempo stesso, garantire sfide più complesse. Le illustrazioni delle carte sono associate ai colori e ispirate, anche se in maniera stilizzata, alla letteratura classica mondiale:
  • viola → La guerra dei mondi;
  • beige → Le avventure di Pinocchio;
  • azzurro → Moby Dick;
  • arancione → Il giro del mondo in 80 giorni;
  • rosso → Alice nel Paese delle Meraviglie;
  • verde acqua → Don Chisciotte della Mancia.
Il materiale è perfettamente funzionale al gioco, le carte sono resistenti, ma vista la tipologia si potrebbe comunque propendere all'imbustamento per meglio preservarle.

COME SI GIOCA
Per prima cosa vengono distribuiti i mazzetti a ciascun giocatore e dovranno giocare con le carte rivolte a faccia in giù.
Si posizionano 3 carte, scoperte, al centro del tavolo: saranno la base per le pile bersaglio.
Terminata la fase di setup, i giocatori giocheranno contemporaneamente, girando di volta in volta le carte dal proprio mazzetto con lo scopo di associarle a quelle già presenti sul tavolo nelle 3 pile. L'associazione delle carte con quelle dei mazzetti bersaglio viene fatta in base al colore: la nostra carta deve avere il colore del bordo identico al colore del cerchio della carta sul tavolo. Nel caso in cui non fosse possibile associare una carta, la si pone di fronte a sé a formare la pila degli scarti.
Terminate le carte in mano si raccoglie la propria pila degli scarti e si ricomincia l'associazione, finché un giocatore non le finisce e la partita termina; a questo punto si controllano tutte le associazioni e, se non ci sono errori (il cui autore è riconoscibile dall'illustrazione), il giocatore è il vincitore.

IMPRESSIONI
Nimble ha già nel titolo tutta l'essenza del gioco: velocità e agilità. Si gareggia a ritmo frenetico, cercando di associare le carte il più rapidamente possibile, senza commettere errori, cosa non così banale viste le tonalità scelte e l'associazione mentale da fare: bordo-cerchio, confondersi sarà un attimo, a volte si guarderà il bordo delle carte sul tavolo al posto delle proprie, a volte il proprio cerchio al posto del bordo.
Il gioco vuole stimolare le nostre capacità di riconoscimento e reazione: scoprirete che riesce perfettamente nell'intento, perché, se farete più partite, noterete che, rispetto alle prime sfide, l'associazione vi verrà più naturale e vi confonderete di meno.
Mi è piaciuta l'idea di associare le illustrazioni ad alcuni romanzi classici: possono essere uno stimolo per far addentrare nella lettura i bambini, ma purtroppo, a mio parere, sono troppo stilizzate e, se non lo avessi letto nel regolamento, difficilmente lo avrei intuito.
L'apprendimento è veloce, grazie a un regolamento semplice e snello, che permette di far giocare al tavolo contemporaneamente anche nonni e bambini e, grazie alla durata brevissima, i giocatori si ritroveranno a voler intavolare più sfide in successione.
La scalabilità è un po' il punto debole, perché il gioco è previsto per 2-4 giocatori, dà il suo meglio in 3-4, però mi avrebbe fatto piacere poter estendere la sfida anche in 5-6.
In conlusione Nimble si è rivelato un gioco molto piacevole e coinvolgente, per nulla banale se giocato sotto pressione, adatto a tutti e in particolare a chi predilige i giochi di reazione in tempo reale, che saprà regalare partite veloci, ma stimolanti e divertenti.

COSA SI IMPARA DA QUESTO GIOCO
  • Affinare velocità e colpo d'occhio.
  • Confronto diretto con gli avversari.
  • Gestire la tensione nel girare rapidamente le carte.
  • Incuriosire i bambini con romanzi classici.

FINO A QUANDO CI SI PUÒ GIOCARE
Sulla scatola compare 6+; per la tipologia si potrà continuare a giocarci a qualsiasi età e crescendo potrà diventare il classico gioco da zaino/spiaggia o un perfetto riempitivo tra un gioco e l'altro.


LE IMPRESSIONI DI PikamMinimus (8 anni)

"Mi è piaciuto molto. Ci sono 2 colori simili che fanno sbagliare più facilmente. Non è detto che una carta che si ha in mano si possa abbinare a una sul tavolo. È diventato il mio gioco di velocità preferito."

0 commenti:

Posta un commento

Powered by Blogger.