intervista

[Piazzamento Redattori] TeOoh!

scritto da cogo71 (Andrea C.)


Secondo appuntamento con Piazzamento Redattori, la rubrica di interviste "scalabili" ai nostri redattori.
Vi ricordo che lo spazio per i commenti potrebbe essere un'ottima occasione per fare ulteriori domande all'intervistato di oggi; questa volta è il turno di un pezzo grosso del panorama ludico italiano, una delle colonne portanti di questo blog, il detentore della rubrica Recensioni Minute, il grande, irreprensibile, inappuntabile, immarcescibile... TEOOH! E poiché nulla è stato lasciato al caso, abbiamo programmato la sua intervista proprio nel giorno del suo compleanno: AUGURI!!!


1. Presentati ai nostri lettori, parlaci un po' di te: dove sei nato, dove vivi e qualsiasi altra informazione tu abbia voglia di condividere.
Ciao, sono TeOoh!, al secolo Matteo, giusto per suscitare qualche "wow" di stupore! Provengo dalla ridente Novara, che, vabbe', non è così ridente, ma se volesse puntare sul turismo, ne avrebbe di cose da dire! A iniziare dall'ottima cupola dell'Antonelli, sorella della Mole di Torino. Poca barba, una laurea in ingegneria, un fratello con il quale ho iniziato sin da piccolo il percorso nei GdT, sposato con la Moglie che ora, di rado, fa capolino in qualche video.
Ah, ecco! TeOoh! di solito lo si scrive male, ma magari sapendo da dove deriva è più facile. Una volta era solo "Ooh!", perché è esattamente l'ultimo balloon del manga Dragon Ball. Dopo un paio di anni ho aggiunto il "Te" davanti, per agganciarlo al mio nome.

2. Come sei arrivato a far parte della redazione di GSNT?
Era ormai un annetto che esistevano le RM (siamo nel 2014) e scrivevo su PlayToday, una testata dedicata al mondo del gioco, ormai chiusa. Mi arrivò una telefonata direttamente da Pinco, che mi chiese se fossi interessato a salire a bordo della nave GSNT. Confesso che seguivo da sempre il suo blog e mai mi sarei immaginato di poter essere dall'altra parte. Accettai. Ai tempi non si era ancora in tanti, ma l'entusiasmo e la serietà erano già ai livelli massimi!

http://www.teoschina.it/
3. Oltre ai giochi da tavolo, quali altri interessi coltivi assiduamente?
Sono coach di una squadra di basket. Siamo una categoria open, quindi alleno dai 18 ai 55 anni al momento. Diciamo che è più una scusa che ci diamo per mangiare abbondantemente dopo ogni allenamento, ma abbiamo all'attivo anche 1 vittoria di campionato e qualche playoff giocato. So suonare alcuni strumenti, ma sono lontani i tempi di quando giravo le sagre con la band. Perlopiù leggo, dividendo il tempo tra manga, fumetto italiano, libri e librigame.

4. Preferisci partecipare ai grandi appuntamenti fieristici o alle convention ristrette dove si gioca e basta?
Diciamo che i grandi appuntamenti sono un "must" per me. Avendo un canale YouTube, il pubblico si aspetta che ne faccia un report a chiusura degli stessi. Allo stesso tempo, è il mio modo per incontrare di persona Editori e Autori. Purtroppo sono giornate molto stancanti per me e non torno mai a casa soddisfatto, dal punto di vista del gioco: non faccio una partita a Modena Play credo da 4 anni ormai. È più un chiacchierare, fermarsi a salutare, ecc.
Certo, i piccoli eventi sono molto più apprezzati, perché spesso non sono riconosciuto (non è che mi travesta eh, ma vado in "borghese") e quindi posso tranquillamente sedermi, giocare, chiedere in prestito titoli, ecc.

5. GSNT a parte, quali altri siti o media di informazione ludica consulti regolarmente?
Uh, ne ho una vera quintalata. Tra italiani e stranieri ho un RSS al momento di 25 testate. Poi sbircio nei forum di tana e BGG. Con il nuovo lavoro sono un po' meno costante, ma punto spesso a recuperare nel weekend.

6. Mai pensato di creare un tuo gioco?
Ho partecipato ad alcuni concorsi, piazzando qualche risultato (finalista allo smart design e al Gioco Inedito). Ho poi preparato qualche prototipo negli anni con alterni successi. Uno addirittura è arrivato all'opzione da parte di un editore!
La realtà è che: o faccio il recensore o faccio l'autore. Non ho tempo per entrambi. Ogni partita a un prototipo mio è una partita in meno che gioco al titolo che devo recensire. Ogni ora spesa a ribilanciare i materiali è un'ora sottratta a leggere regolamenti per decidere su cosa puntare. Non ho fisicamente tempo. Ho in saccoccia due idee molto easy, così da abbassare notevolmente i tempi di bilanciamento, già portate a qualche evento... funzionano, ma... non penso le porterò avanti purtroppo.

RAFFICA FINALE
Autore preferito?
Randolph
Illustratore preferito?
D'Amico
Meccanica preferita?
Deck-building / Bluff
German o American?
Sì, grazie
Interazione diretta o indiretta?
Basta che ci sia
Astratto o ambientato?
Indifferente
Ambientazione preferita?
Non qualcosa di storicamente accurato, ecco
Durata maggiore o inferiore a 1 ora?
1 ora è perfetto
1 vs 1 o 4 e più?
Tutte le prime partite le gioco con la Moglie, quindi DEVE esserci 1vs1
Wargame o gioco di ruolo?
Vorrei tanto provare il GdR
Cooperativo o competitivo?
Indifferente
Dadi o controllo totale?
Devo poter operare delle scelte: se sono troppe, allora esigo dell'alea
PnP o Deluxe Edition?
PnP
Espansioni sì o no?
No

6 commenti:

  1. grandissimo Cogo per la super sbatta del raccogliere tutte le interviste!!
    e grazie a F/\bio per aver sopperito alla mia mancanza di foto inviate!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon compleannooooo!!!!

      Elimina
    2. Prego! Però dici che di solito il tuo nick lo si scrive male... e poi fai lo stesso con quello degli altri! La grafia corretta è F/\B!O ;)

      Elimina
    3. oddio!!! F/\B!O ma sai che confesso di non aver mai fatto caso al punto esclamativo!?!?!?!?!?!?

      scusissima!! Non sbaglierò più! perchè appunto so che è una roba fastidiosa!!!

      Elimina
  2. scegliere dei nick più facili da scrivere pareva brutto? ^_^

    RispondiElimina
  3. TeoOh! c'è un gioco che avresti sempre voluto comprare/provare ma che, per coincidenze avverse, fino ad oggi non sei riuscito ancora?

    RispondiElimina

Powered by Blogger.