[Party Game] Escape Room: Il Gioco

scritto da *Ele* e LucaCiglione

Oggi vi presentiamo Escape Room: Il Gioco, edito in italia da Cranio Creations, che permette di simulare 4 diverse "escape room" comodamente a casa e avvolti nel mistero, sperimentando la tipica suspance delle escape dal vivo, grazie al Chrono Decoder! (Tranquilli: niente spoiler.)


I COMPONENTI

All'interno della scatola troverete:
  • 4 buste con i materiali per 4 avventure;
  • 16 chiavi in plastica;
  • il Chrono Decoder;
  • le carte suggerimento e il relativo decodificatore;
  • il regolamento.

Il Chrono Decoder è un dispositivo elettronico, alimentato con tre pile stilo, che ha diverse funzioni: scandisce il tempo dell'avventura, ci avviserà della possibilità di leggere un suggerimento e valuterà le soluzioni che troveremo durante i vari enigmi per mezzo di 4 slot, dove dovremo inserire le chiavi che fungeranno da decrittatori.

Le chiavi in dotazione sono in tutto 16 con 8 tipi di simboli raffigurati: dovremo selezionarle accuratamente per superare le 3 fasi degli scenari e fuggire vittoriosi!

Le avventure sono in totale 4, da completare in un massimo di 60 minuti, aventi un tema diverso e di difficoltà crescente:
  • Evasione;
  • Virus;
  • Countdown Nucleare;
  • Tempio Atzeco.

Ogni scenario offre 8 carte suggerimento; da un lato è evidenziata la parte a cui si riferisce e l'intervallo di tempo che deve essere raggiunto per poterne usufruire, mentre l'altro è l'indizio (che è codificato, onde evitare che venga letto accidentalmente).

Non è in dotazione, ma scaricabile gratuitamente negli store per iOS e Android, l'app "Escape Room The Game App", che permette di ascoltare una musica di sottofondo e condividere, volendo, un selfie sui social media.

COME SI GIOCA

Ogni avventura è racchiusa in una busta sigillata, suddivisa in 3 parti. Per ognuna, i giocatori devono trovare una combinazione composta da 4 delle 16 chiavi in dotazione, da inserire – una alla volta, da sinistra a destra – negli slot del Chrono Decoder.
Le 3 codifiche devono essere inserite entro i 60 minuti per poter vincere la sfida.
L'avventura inizia aprendo la busta e leggendo l'introduzione: all'interno si troveranno diversi indizi che saranno necessari per ricavare i codici di decodifica. Fino a che non si risolve una parte, non sarà consentito passare a quella successiva.
Nel caso in cui si inserissero le chiavi errate, si perderà un minuto di tempo.
Mentre trascorre il tempo, in base a determinati momenti della partita, il Chrono Decoder ci avviserà con un segnale acustico che possiamo utilizzare il sistema di aiuto: avremo quindi a disposizione degli indizi, che potremo leggere sulle carte suggerimento.

La prima avventura, che è consigliata per iniziare e prendere confidenza con il sistema di gioco, ci vedrà impegnati in un progetto di fuga dalla prigione, per un crimine che non abbiamo commesso.
Nello scenario successivo saremo un gruppo di scienziati alle prese con un temibile virus, mentre nella terza avremo tra le mani un pericoloso ordigno nucleare. Non mancherà, per finire, una spedizione in un tempio Azteco.

Sui materiali presenti nelle buste potrete trovare la scritta ER: questa dicitura evidenzia che, per risolvere un enigma specifico, dovremo utilizzare i sistemi di decodifica presenti sul Decoder. Sui lati sono infatti visibili, per esempio, il codice morse e i dischi numerici/alfabetici; questo aspetto è dovuto più che altro per interfacciarsi con il Chrono Decoder.

Su alcuni componenti è presente l'icona di una stampante, questo perché, per risolvere certi enigmi, alcuni componenti avranno bisogno di essere manipolati, ma c'è la possibilità di scaricarli gratuitamente e stamparli per sostituirli.

IMPRESSIONI DI *ELE*

La peculiarità di questo titolo balza immediatamente alla vista, aprendo la scatola: infatti non abbiamo solamente carte in dotazione, ma ci sono componenti particolari, sia nelle buste (però non ne parlerò per evitare spoiler), sia nella scatola, come chiavi in plastica che fungeranno da decrittatori abbinati al Chrono Decoder.
Il dispositivo ha, come abbiamo visto, diverse funzioni, ma quella che sentiremo a fior di pelle, inarrestabile e angosciante, sarà il conto alla rovescia. Non c'è dubbio: rende perfettamente l'atmosfera delle escape room dal vivo!
Se poi abbinate anche l'app (gratuita, non indispensabile per giocare), avrete una colonna sonora dedicata che vi accompagnerà per tutto lo scenario, rendendo l'esperienza ancora più viva ed elettrizzante.
Le avventure sono tutte molto interessanti, in quanto dovremo risolvere una buona varietà di puzzle, enigmi e rompicapi; gli scenari sono molto diversi tra loro e stimolano i giocatori a collaborare, condividendo intuizioni, creatività e informazioni. Sono ideali per chi apprezza la logica e il ragionamento.
Ho trovato la gestione dei suggerimenti ben organizzata, gestita in base ai minuti che scorrono: nella prima parte avremo a disposizione più aiuti, mentre nelle successive diminuiranno. Il regolamento consiglia di utilizzare sempre queste carte, dato che daranno pure un'indicazione di massima di come si sta svolgendo la nostra partita, perché se avessimo già risolto l'enigma, sapremo di essere nei tempi per finire l'avventura.
Non sarà, però, obbligatorio usarli, né usarli tutti, sebbene in alcune situazioni possano essere davvero efficaci. Tra l'altro nel caso ci si bloccasse, sul sito si possono scaricare e consultare tutte le soluzioni, anche se purtroppo, attualmente, non è ancora prevista la lingua italiana, ma spero che la situazione venga risolta al più presto.
Come in una vera escape room potremmo giocare le avventure una volta sola, dal momento che, conoscendo le soluzioni, il divertimento verrebbe meno; il gioco, però, vista la possibilità di ristampare parte del materiale e sostituirlo, non è "monouso" e potrà essere giocato nuovamente.
Il titolo è giocabile sia in solitario sia in gruppo fino a 6 persone: l'esperienza migliore è sicuramente in compagnia, dove gli sforzi comuni e le intuizioni diventano corali e la soddisfazione di trovare una soluzione tutti insieme è impareggiabile.
Ho avuto modo di provare diversi titoli dello stessa tipologia e il titolo della Cranio è quello che più mi è piaciuto, innanzitutto perché l'esperienza non è legata alle sole carte: i materiali, senza fare spoiler, sono ben congegnati e fanno sì che l'esperienza sia ad ampio raggio, dando diverse opportunità anche per le avventure future.
Inoltre implementa fedelmente quella sensazione mista tra emozione, angoscia e suspense tipica delle escape reali: si ha l'impressione di essere rinchiusi da qualche parte e si percepisce a pelle il desiderio di collaborare per fuggire il prima possibile, sentendo costantemente l'adrenalina!
Segnalo infine che a Play saranno disponibili anche le prime due espansioni: Misteri mortali e Benvenuti a Funland.

IMPRESSIONI DI LUCACIGLIONE

Escape Room: Il Gioco è decisamente interessante. L'idea di mettere il giocatore davanti a un oggetto fisico nel quale inserire le chiavi è una scelta che aiuta sicuramente a rendere l'esperienza immersiva.
Proprio l'immersività è la peculiarità che questo gioco ci propone in modo diverso rispetto alle altre escape presenti sul mercato. Ogni stanza-avventura ha materiale dedicato, sempre differente, che permette agli enigmi di inserirsi in modo organico nelle storie raccontate.
Questo a volte riesce davvero benissimo (nota di merito per l'avventura Virus, che secondo me rasenta la perfezione), a volte sembra un po' forzato.
Inoltre, Escape Room pone le sue basi proprio nel riproporre stanze chiuse ed è per questo che, più di altri giochi, mi ha ricordato un'escape reale. Probabilmente, alcune avventure potrebbero essere riproposte dal vivo con pochissimi cambiamenti.
Per quanto riguarda gli enigmi, da avventura ad avventura cambiano radicalmente, sia per tipologia che per approccio, e passiamo da giochi davvero ben congegnati ad altri che, insomma, non sono eccezionali per originalità e soprattutto non sono deterministici al 100%: pur facendo tutto corretto non abbiamo la soluzione ben chiara e questo io lo reputo sempre un errore di design.
Personalmente non ho neppure amato particolarmente la presenza di cifrari sul Chrono Decoder. So già che ci sono, trovo un enigma con scritto ER che mi indica che devo usare un cifrario per trovare la soluzione e lo faccio, magari più volte nella stessa avventura. Se so che devo usare un cifrario Morse e trovo un codice Morse, OK faccio la traduzione, ma questo non mi dà un gran gusto: è una mera traduzione e non penso che in fondo aggiunga molto al gioco.
Una terza cosa che non mi ha convinto è la proporzione tra il tempo e il numero di enigmi. Gli step sono tre, ma a volte nello stesso step abbiamo diversi giochi, altre volte no. In questo secondo caso se abbiamo un'intuizione corretta è possibile terminare il gioco con un notevole anticipo. Ho concluso un'avventura con oltre 30 minuti di tempo avanzato. Non benissimo.
Una nota di biasimo va poi secondo me data alla traduzione: Cranio può facilmente recuperare in questo, una volta localizzato il sito Internet e pubblicato il materiale ristampabile (corretto), ma ad oggi con il sito solo inglese e grossolani errori nei giochi (almeno tre su 12 non sono risolvibili se non con opportuno ragionamento e bypass degli errori) a mio parere il gioco rimane incompleto.
In conclusione, credo che Escape Room sia un prodotto che si differenzia sicuramente dai suoi competitor sul mercato, puntando tutto su una forte immersività e sul farci sentire davvero in trappola in una stanza. Quando questo riesce abbiamo avventure davvero ottime che sono tra le migliori del genere, ma quando non riesce abbiamo una qualità che si abbassa notevolmente, quindi in finale a seconda dello scenario abbiamo un prodotto notevolmente altalenante.
Se vi sono piaciuti i vari Unlock!, Deckscape ed Exit adorerete Escape Room, tuttavia penso che il prodotto sia uscito troppo in fretta e che per meritare l'acquisto dovrebbe porre rimedio alla mancata localizzazione del sito e ai vari errori di traduzione presenti.

Se vi interessa potete acquistarlo online su Egyp

0 commenti:

Posta un commento

Powered by Blogger.