[Guida] Le uscite di Lucca Games 2019

scritto da Fabio (Pinco11) con l'aiuto (determinante) degli altri redattori del blog  (F/\B!O P., *Ele*, Simone M., Simarillon e Chrys)

Eccoci ancora alle porte del consueto appuntamento annuale con la più grande fiera italiana nella quale sono presenti anche i giochi da tavolo ed eccomi a proporre ancora la nostra consueta miniguida all'evento, nella quale cercherò di delineare un elenco dei titoli di maggior spicco che saranno presenti agli stand del solo settore Games, che è quello di nostro interesse. Cercherò inoltre di menzionare, ove possibile, anche piccoli editori non presenti all'evento, ma che usciranno con i loro titoli comunque in quel periodo. 
Pure quest'anno la fiera sarà, come date, a ridosso di Essen in modo particolare (in Germania si chiude domenica e a Lucca si inizia mercoledì), per cui ci saranno già diverse uscite e localizzazioni, ma è lecito attendersi che qualche piano possa concretizzarsi anche con un filo più di tempo e calma (gli aggiornamenti delle uscite arrivano quotidianamente, per cui vi posso solo fare una foto di ciò che so a oggi, con il buon proposito di aggiornare in corso d'opera ...).
In ogni caso ho pensato essere utile uscire prima possibile con questo articolo, per far aggiornare ai turisti in terra di Germania le loro liste degli acquisti ... :)




Allora, l'appuntamento è dal 30 ottobre al 3 novembre al tendone dedicato ai giochi (solo di quello riesco a occuparmi, sorry) e la premessa è la solita: chi noti mancanze, errori od omissioni non deve fare altro che segnalarmelo (tramite i commenti o il modulo di contatto) e provvederò al volo alle necessarie correzioni.
Abbiate pazienza, ma l'elenco dei titoli è nutritissimo ed è anche possibile che qualcosa di ciò che è elencato, per un motivo o per l'altro, poi in fiera non arrivi. 
Annoto che gli espositori sembrano ad ogni giro aumentare, ma forse è la mole del lavoro da fare che mi inganna :)
PS: mentre scrivo l'elenco ufficiale degli espositori non è ancora disponibile. È possibile, quindi, che qualche editore (soprattutto i più piccoli) possa non essere in fiera e qualcuno che ho indicato come "fuori fiera" ci sia ... Correggerò il tutto al volo appena possibile :)

Eccoci quindi all'elencone. Tenete conto che mi sono concentrato, soprattutto per gli editori più grandi, nel parlare delle loro ultime novità, ma ovviamente sarà possibile, in genere, acquistare anche la gran parte dei titoli principali di catalogo un poco di tutti gli editori!!!
Poiché molti editori mi hanno risposto al volo, ma per altri ho dovuto basarmi su comunicati, siti e news raccolte in giro per Internet, prego chiunque avesse info più aggiornate delle mie (soprattutto i diretti interessati) di comunicarmelo: provvederò a correggere al volo le loro sezioni.

Ricordo che la gran parte degli espositori indicati saranno presenti nel padiglione Games, struttura ai bordi delle mura.



Eccoci all'elenco, come sempre in ordine alfabetico.

3 EMME GAMES 
L'editore lombardo ha diversificato la propria linea editoriale, proponendo per Lucca numerose novità.
Andando con ordine il primo titolo che spicca è sicuramente Jetpack Joyride, adattamento da tavolo della popolarissima app. La meccanica del gioco è quella del piazzamento di polimini e si svolge in tempo reale, dovendo i giocatori riempire le apposite schede, che riproducono i scenari presi dal gioco originario. Completano i componenti anche diverse carte, a loro volta ispirate al videogame.
Al suo fianco ecco poi Chakra, molto attraente sotto il profilo grafico e dotato di un'ambientazione simpatica, visto che l'obiettivo è quello di riempire le proprie schede con gemme (allineandole) che rappresentano l'energia che fluisce nel proprio corpo.
Il gameplay prevede la possibilità, al proprio turno, di a) prendere gemme e/o spostarne una; b) svolgere una delle otto azioni disponibili; c) recuperare un inspiration token e guardare l'obiettivo comune.
A seguire ci sarà quindi Travelin' (del quale parliamo qui), titolo che propone ai partecipanti il compito di viaggiare giocando idealmente le carte per connettere il maggior numero di città turistiche europee: ogni itinerario ha differente valore e chi avrà visitato le città più prestigiose sarà il miglior turista.
Presente una componente interattiva; un aspetto sul quale il gioco punta molto è la chiave umoristica, visto che che nelle carte, oltre ad alcune informazioni di gioco, sono riportate semplici battute sul luogo che rappresentano (per l'Italia, ad esempio, c'è questa battuta: "Non stanno litigando, è il modo in cui parlano!", riferito all'italico gesticolare mentre ci esprimiamo).
A chiudere l'elenco dei titoli sono poi attesi (qui la disponibilità dipenderà dall'efficienza dei trasporti) anche Saint Seiya e Space Gate Odissey. Il primo è il gioco di deck-building dedicato ai Cavalieri dello Zodiaco, notissima serie di cartoni TV e fumetti, mentre il secondo è il titolo più corposo del gruppo, ovvero un classico gestionale, che ha tra le proprie caratteristiche un promettente 90' di tempo a partita, proponendo la sfida di costruire una base spaziale, ottimizzando, nel farlo, i percorsi seguiti dai propri coloni.





ARTISTICA
Anche quest'anno sarà presente con lo stand Taka Tuka Ravenna (Padiglione Carducci, stand CAR 526). Verrà ufficialmente presentata l'edizione "Capitali d'Europa", della serie "Il mondo in tasca", dopo l'importante riconoscimento internazionale delle "Città d'Italia". La Società Dante Alighieri, fondata da Giosuè Carducci nel 1889 per la diffusione della Cultura Italiana nel Mondo, ha infatti scelto il gioco di Michele Fenati per il suo 83° Congresso Mondiale (con il patrocinio della Presidenza della Repubblica Italiana), che si è svolto a Buenos Aires dal 18 al 20 luglio 2019. Il gioco è stato il simbolo ludico, regalo di benvenuto a tutti i rappresentanti dei governi intervenuti e ai 400 comitati distribuiti in tutti i continenti. È di questi giorni la lettera ufficiale di congratulazioni del Presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella.
Nello stand di Taka Tuka si potrà giocare quindi a "IL MONDO IN TASCA – CAPITALI D'EUROPA", novità assoluta 2019. Quattro giochi in uno che saranno uno stimolo per imparare a conoscere le capitali dell'Europa, tramite 4 divertenti e semplici giochi di carte. 



ASMODEE 
La linea editoriale della Asmodee è davvero sterminata, per cui, nel parlare di questo editore si deve necessariamente andare per sintesi.

Parto con i titoli che arriveranno direttamente per l'evento di Lucca Comics & Games in vendita e/o in prova in anteprima, principiando con God of War, il gioco di carte della casa editrice CMON, collaborativo, in cui da 1 a 4 giocatori prendono il controllo dei personaggi del videogioco e si spostano all’interno degli scenari, rappresentati dalle carte, ognuno con una sfida unica da superare (Attraverso l’uso delle carte Azione rafforzeranno i loro mazzi con le carte Miglioria per scatenare la propria forza contro i Nemici! La vittoria permetterà di sopravvivere al Ragnarök, ma in caso di sconfitta sarà l’inizio della fine..).
Al suo fianco, in quota RPG, ecco Principi dell’Apocalisse, il manuale di Dungeons & Dragons, con bundle in collaborazione con Panini che prevede il manuale stesso e il volume a fumetti Dungeons & Dragons – il male a Baldur’s Gate (il bundle prevedere per i primi 200 al giorno che lo acquisteranno (100 allo stand Asmodee e 100 al Palapanini) il nuovo schermo del Dungeon Master ambientato a Lucca e disegnato da Francesco Biagini).
In quota giochi di carte abbiamo poi Marvel Champions, un Living Card Game cooperativo che invita a impersonare gli eroi più famosi del mondo. Il set base consente a un massimo di quattro giocatori di unire le forze per sventare le diaboliche trame di tre criminali diversi.
In anteprima e prova ci saranno poi Cthulhu: Death May Die, di CMON, l'edizione italiana del gestionale card driven Everdell (del quale trovate qui la nostra recensione), Black Mirror: NOSEDIVE (il gioco da tavolo basato sull’omonimo episodio della serie culto Black Mirror. In un mondo dove ogni cosa, dal quartiere in cui è concesso abitare, ai posti in aereo, dipende dal proprio punteggio social, l’obiettivo del gioco è creare una vita “perfetta” raccogliendo carte Lifestyle ed evitando qualsiasi valutazione negativa al proprio Social Score per non rovinarsi la reputazione), Ticket to Ride Italia, ultimissima incarnazione della popolare serie dedicata alla costruzione di reti, stavolta con mappa del nostro paese, KeyForge, il fortunatissimo gioco di carte ideato dal geniaccio già autore di MagicMondi in Collisione, di Fantasy Flight Games e Rebel.
Oltre a questa lineup di titolini, mi permetto poi di ricordare alcune delle ultime uscite di settembre e ottobre (queste ultime previste nella pagina della casa, ma non ho conferme sulla presenza in demo a Lucca), tra le quali Obscurio, gioco cooperativo con traditore, con logiche di comunicazione di informazioni tramite immagini ad ambientazione darkLast Bastion, di Bauza, nel quale i giocatori, insieme, devono difendere la fortezza dall'assalto dei nemici, Orlo Esterno, ambientato nell'universo di Star Wars, nel quale i giocatori sono chiamati a interpretare il ruolo di cacciatori di taglie, contrabbandieri e mercenari pronti a lasciare il segno sulla galassia, viaggiando appunto all’Orlo Esterno a bordo della propria nave personale, arruolando i leggendari personaggi di Star Wars nell'equipaggio e cercando di diventare i più famosi (o famigerati) fuorilegge della galassia
Allo stand CMON ci saranno anche Wacky Races, Sugar Blast e Cthulhu: Death May Die.
Sarà inoltre presente una grande area interamente dedicata a KeyForge, dove ogni giorno per tutto l’orario di apertura sarà possibile provare il gioco e prendere parte a tornei Discovery Pod. Segnalo anche gli eventi di gioco organizzato delle Arkham Nights 2019 che si terranno il 31 ottobre e il 1° novembre, dalle ore 16 alle ore 20 e dalle ore 21 alle ore 01 presso il negozio Jolly Troll Lucca.
Tra i titoli più destinati alle famiglie invece segnalo la nuova edizione del gioco di carte Jaipur, Dobble Harry Potter, Combo Color, dotato di schede e pennarelli cancellabili, Picture Show, gioco a base di ombre cinesi, ma anche in narrativo Rory Story Cubes e il gioco che sfida a ricostruire quando si svolsero eventi, Timeline.



CLEMENTONI 
L'editore specializzato in titoli family e per i più giovani si presenta con le seguenti novità. Si parte da Meteoropatici, un gioco da tavolo sul meteo che interagisce con un assistente vocale e cambia in base al clima del momento. I giocatori, infatti, vestono i panni di uno dei quattro meteoropatici presenti nel gioco, viaggiatori esigenti che pretendono solo vacanze perfette in cui il clima sia adatto alle loro esigenze. Lo scopo dei meteoropatici è trascorrere 7 giorni in diverse località con la loro temperatura ideale e collezionare 3 selfie in 3 continenti diversi. I meteoropatici sono i seguenti: la fanatica dell’abbronzatura, che preferisce le temperature decisamente alte, il backpacker ecologista, che si interessa di ecologia e viaggi sostenibili, il poeta crepuscolare, che gira sempre in impermeabile e cappello, e lo yeti, che adora il gelato e il freddo. Per vincere bisogna utilizzare al meglio le carte a disposizione, i souvenir che si possono prendere lungo il viaggio, ma anche ricordarsi che nel mondo ci sono 24 fusi orari e che quando nell’emisfero nord è inverno, in quello sud è estate. A Lucca, all’interno del padiglione Amazon situato nel Piazzale Arrigoni, sarà possibile provare il gioco in anteprima.
Proseguiamo con il gioco su licenza televisiva Il Collegio, trasmissione in onda su RAI2 a partire dal 22 ottobre: è un mix tra domande scolastiche e tattica. Da una parte, per sostenere un esame, bisogna rispondere a domande di italiano, storia, geografia, matematica e scienze, ma anche di latino, applicazioni tecniche ed economia domestica (le domande hanno 3 livelli di difficoltà e danno un voto compreso tra 6 e 10); dall’altra parte, bisogna muoversi opportunamente tra le varie stanze del collegio, evitando i sorveglianti e prendendo libri che possono agevolare i giocatori nel corso della partita. Quando un giocatore ha sostenuto tutti gli esami, la partita finisce e chi ha più punti sommando i voti, le lodi e i  libri, sarà il vincitore. Ci sarà poi l’edizione Deluxe di Mercante in Fiera (qui la recensione della prima versione), dove è stata leggermente rivista la variante moderna e, soprattutto, sono presenti delle monete in plastica.
Per i più piccoli Dimmi Cosa Provo, gioco cooperativo sull’empatia, inserito all’interno della linea educativa L’emozione di imparare, in cui bisogna individuare l’emozione che il giocatore di turno prova nel vedere un’immagine. A turno, un giocatore pesca una scheda e sceglie segretamente una delle espressioni facciali presenti nel “disco delle emozioni”; dopodiché, gli altri giocatori cercano di individuare insieme l’emozione scelta, prendendo una delle tessere al centro del tavolo. Prima di fare ciò, gli altri giocatori possono parlare tra loro o chiedere un aiuto: in tal caso, il giocatore di turno mimerà l’emozione scelta. Una volta rivelata l’emozione, se gli altri giocatori hanno indovinato l’emozione, la pedina con l’arcobaleno fa un passo avanti, altrimenti sulla plancia va aggiunto un gettone penalità. Poi, tutti possono commentare l’immagine e l’emozione che suscita. Se la pedina arriva alla fine del percorso prima che vengano prese tutte le penalità, i giocatori vincono.


COSMIC GAMES
In casa Cosmic numerose sono le uscite annunciate, con un occhio di riguardo agli appassionati del mondo dei giochi di miniature e ai titoli pubblicati su licenza.
Partiamo con Black Seas: MASTER & COMMANDER STARTER SET, è un wargame navale ambientato in età napoleonica con navi in scala 1/700. In particolare lo starter set contiene anche tutto quello che occorre per iniziare a giocare, tra cui 9 miniature in plastica di vascelli (3 fregate e 6 brigantini), manuale e carte stampate in inglese.
Al suo fianco una chicca per esperti, ovvero DUNE, gioco originariamente pubblicato nel 1979 e basato sull'omonimo romanzo, ora ripubblicato con una nuova grafica e un aggiornamento delle regole scritto dagli autori originali (manuale e carte stampate in inglese, manuale e carte digitali in italiano).
Il terzo titolo è basato invece su di una popolare serie di film ed è Hunger Games: Mockingjay – The Board Game, un gioco da tavolo strategico in cui da 2 a 4 giocatori devono impiegare tutti il loro ingegno per liberare o controllare Panem (manuale digitale in italiano).
In Dark Crystal i partecipanti, nei panni dei Gelflings, hanno tempo solo fino alla grande congiunzione, quando i tre soli si allineeranno e, se falliranno, il Male regnerà per sempre in questo gioco da tavolo semi cooperativo tratto dal classico film The Dark Crystal di Jim Henson (manuale digitale in italiano).
In Pacific Rim prendi il comando delle miniature da 75 mm pre-pitturate degli Jaeger e dei Kaiju e combatti una guerra per la sopravvivenza (o distruzione) del genere umano (manuale digitale in italiano).
Inoltre a Lucca saranno presenti anche Harry Potter: The Miniatures Game nella sua riedizione italiana, Knight Models Nuova edizione completamente in italiano, la seconda edizione italiana di Dark Souls: The Board Game; Chocobo Party Up!; la Opus X di Final Fantasy Trading Card Game; Final Fantasy Gold Saucer Cactpot Party; Heroclix Il Ritorno Degli Eroi.



COSPLAYOU 
Siamo in attesa di maggiori informazioni per potervi elencare le loro ultimissime uscite in arrivo, mentre è in corso la campagna Kickstarter per Sushi War: Laser Battle (qui il link)
Tra i titoli di catalogo più recenti dell'editore ricordo quindi la seconda edizione di Sushi War e quella di Tiè, mentre per la prima volta alla Play era stato proposto Youtopia: The Universe of Imagination. Al loro fianco la linea editoriale propone Misantropia Express, ma anche i vari Jewels; Pizza, Spaghetti e Mandolino; Ciak; Narcos; Hall of Fame e Il trono di Mortadella.
Mystery House
CRANIO CREATIONS
Ricca, come d'uso, appare la linea delle novità proposte in fiera dall'editore con il teschio, in parte di produzione propria e in parte localizzazioni.
Parto dalle prime parlando di Mystery House: Adventures in a box,  ambientato in un'antica casa vittoriana, il quale propone una classica sfida da escape room, arricchita però dalla presenza di elementi 3D (una scatola base in cui inserire le carte enigma per formare ogni volta scenari differenti, a seconda della storia che state vivendo) e da un'app che vi guiderà attraverso il gioco e controllerà i progressi della vostra squadra. I materiali poi potranno essere sfruttati in futuro con pacchetti di espansione ...
Dal duo Luciani-Mangone ecco una versione card game del fortunato Lorenzo il Magnifico, che rielabora i concetti alla base dello stesso, inserendo anche un interessantissimo mercato caratterizzato dalla presenza di biglie. Il flusso di gioco prevede la possibilità di acquisire una carta sviluppo, prendere risorse dal mercato o attivare carte sviluppo sul tabellone. Ogni carta consente di trasformare le risorse spostandole dai tuoi depositi limitati allo spazio bancario illimitato: in questo modo è possibile accumulare risorse per acquisire carte più potenti, il tutto fruendo dell'aiuto di leader, come nel fortunato predecessore.
Al suo fianco ecco poi l'edizione retail di Barrage, cinghialozzo a base di piazzamento lavoratori incentrato sulla meccanica del flusso dell’acqua, nel quale i partecipanti si sfidano nel controllo energetico di un territorio costruendo dighe, implementandole per accrescere la capacità di raccolta dell’acqua e la conseguente produzione energetica che dovrà poi essere trasportata e utilizzata grazie a turbine e a condotti. Lo sfondo è quello di un universo distopico, con atmosfere cupe e un tratto grafico peculiare. In vendita ci sarà inoltre l'espansione The Leeghwater Project,  la quale introduce una nuova fazione al gioco base: Ellen Vos, dei Paesi Bassi, è pronta a seguire le orme di Jan Leeghwater. La sfida è quella di utilizzare combo di tessere diverse e di profittare di due nuovi ufficiali esecutivi e tre nuove tessere tecnologia avanzate dedicate alla costruzione di edifici personali.

Passando poi alle localizzazioni, i titoli proposti sono qui Letter Jam,  la Escape Room dedicata a Jumanji e l'espansioni Nuovi Leader e Meraviglie per Through the Ages.
Parlando del primo (localizzazione dalla CGE) si tratta di un nuovo party game a base di lettere, ossia un gioco di parole cooperativo dove ogni giocatore lavora con gli altri per la creazione delle parole, nel quale i giocatori vedono solo le lettere degli avversari e ad ogni turno cercano, con le lettere che vedono, di far indovinare una parola agli altri giocatori e nel contempo scoprire le lettere nascoste. Il gruppo vince se tutti i giocatori indovinano le proprie lettere.
Il secondo, che segue il successo di Escape Room: Il Gioco, propone una sorta di family edition nel quale la sfida è quella di  Jumanji, con i partecipanti teoricamente rinchiusi nel gioco, con a disposizione 60 minuti di tempo per risolvere tutti gli enigmi e sfuggire ad animali selvaggi e alla natura feroce. Al suo interno 3 differenti avventure adatte a un pubblico ampio.
Nel calendario di uscita dell'editore, infine, rinvengo anche (ma non dovrebbero essere presenti in vendita a Lucca) l'attraente Era: Medieval Age, con una ricca dotazione di pezzi e dadi, incentrato su di una potenzialmente innovativa logica di tira e costruisci, che può divenire inizio di una nuova serie di titoli. A chiudere un gioco per un pubblico familiare, ovvero Magic Mandala, che propone la sfida (di velocità e colpo d'occhio) di sovrapporre nel giusto modo una serie di dischi multicolori dotati di finestre, riproducendo il più rapidamente possibile i motivi desiderati.



CREATIVAMENTE
L’editore brianzolo si presenta a Lucca nell’area Junior. Da sempre attento ai nongrandi e alle famiglie ecco le novità portate in fiera: si parte con Honeycombs gioco con tessere esagonali che richiama l’idea del domino, si proverà, infatti, a costruire tessera dopo tessera un favo in cui, per aggiungere una nuova cella al favo, i giocatori dovranno trovare punti di contatto che devono presentare lo stesso simbolo delle altre celle già parte del favo, ci saranno poi le tipiche sfumature CreativaMente sul regolamento per avere tre giochi differenti.
Ritorna, rinnovato nella veste grafica, un grande classico dell’editore, ovvero Parolandia, Frasi per gioco, il primo gioco pubblicato dall’editore nel 2002. Qui si strizza l’occhio ad uno dei più classici giochi di parole, ovvero Scrabble/Scarabeo, dove con i nostri pezzi di puzzle dovremo costruire frasi liberando tutta la nostra fantasia per immaginare le situazioni più stravaganti e più divertenti.
Per ultima la localizzazione di Slapzi. Link in a Blink, ogni giocatore ha 5 carte, dunque 10 immagini fotografiche (fronte/retro) e deve essere il primo a liberarsi di tutte le proprie carte; per giocare una carta bisogna essere i primi a “schiaffeggiare” con la propria carta-immagine la carta-indizio che viene girata al centro del tavolo creando il collegamento corretto tra le carte con le foto in proprio possesso e la carta indizio.


DAL TENDA 
La Dal Tenda punta molto, per attrarre l'attenzione dei visitatori, sul proprio spazio Outlet Megastore, che per l'occasione sarà particolarmente fornito e proporrà numerose offerte fiera.
Dal punto di vista editoriale la Dal Tenda si presenterà reduce dall'accordo distributivo raggiunto con la 3 Emme Games della quale proporrà tutti i titoli, comprese le ultime novità come Jetpack Joyride, Travelin' e Saint Seiya - I Cavalieri dello Zodiaco.
Quanto ai titoli/prodotti di propria distribuzione diretta, segnalo invece:
Dany, gioco a base di carte con disegni molto particolari, nel quale se entra nei panni di  Dany o una delle sue personalità multiple. Per esistere, queste personalità devono comunicare tra di loro, mentre giocano con i ricordi di Dany.
HedgeHog Roll, titolo  family nel quale si deve far arrivare il vostro porcospino più velocemente possibile nella vostra casa alla fine del bosco, utilizzando la propria  destrezza tirando tirando una vera e propria pallina da tennis come se fosse un porcospino! Tutte le risorse che si appiccicheranno alla pallina e mangierete, vi faranno avvicinare alla vittoria, tranne se ne mangiate troppe...
RPG Spell Token, Metal Bars e tutta la nuovissima serie di Legendary Coins, con le nuovissime Metal Bars e RPG Spell Token 

DEMOELÀ
Saranno presenti in fiera allo stand della Raven, loro distributore, dimostrando Radetzky: Milano 1848, un coraggioso tentativo di affrontare, in un gioco non wargame (è un cooperativo, nel quale si devono usare correttamente le carte a disposizione per rintuzzare gli attacchi degli austriaci), il tema degli eventi storici legati alla rivolta popolare di Milano contro gli imperiali (per chi volesse approfondire, ne abbiam parlato qui).

DEVIR 
Da quanto diffuso a oggi, i titoli più nuovi in fiera dovrebbero essere, direttamente da Essen, il trio Copenhagen, Paris (la citè de la lumiere) e La Viña.
Il primo è un titolo che ha riscosso un buon successo, a base di polimini, nel quale i giocatori saranno chiamati ad assemblare le facciate dei colorati palazzi della capitale danese.
Originariamente edito dalla Queen Games, ha anche visto l'uscita di un suo spin-off paper and pencil.
Il secondo, Paris, verte ancora sulla logica del piazzamento tessere (polimini) ed è per due giocatori, ambientato nella capitale francese (ambientato nella Parigi del tardo 19esimo secolo durante la "Exposition Universelle" del 1889, quando l'elettricità e l'illuminazione pubblica erano un argomento scottante. L'elettricità si è diffusa attraverso la città, creando le meravigliose strade notturne Parigine che oggi conosciamo e dando vita al soprannome "La Cité de la Lumieré", la città delle luci. Gli edifici più ben illuminati sono più ammirati dai passanti. Nella prima fase, i giocatori possono posizionare le tessere o aumentare la loro riserva di edifici. Nella seconda fase, i giocatori costruiscono sopra il loro colore o gli spazi misti, nel tentativo di posizionare i loro edifici il più vicino possibile al maggior numero di lampioni. Il giocatore con edifici più illuminati ruba il cuore dei pedoni parigini e vince la partita..).
Il terzo, La Vina, invece, è un gioco a base di carte e di collezione set, ambientato nel mondo delle vendemmie del paese iberico (I vendemmiatori si contendono l'eredità di un magnifico vigneto quasi abbandonato. Chiunque colga l'uva migliore dalle viti diventerà il proprietario di questa preziosa terra. I giocatori avanzano lungo la plancia collezionando le carte con l'uva più interessante e cercando di ottenere i prezzi migliori dalle cantine locali).
Al loro fianco l'editore porterà, ovviamente, anche i suoi recenti titoli di successo, tra i quali ricordo sia Luxor, finalista al premio del Gioco dell'Anno, che Ciarlatani di Quedlimburgo, a sua volta distintosi nella competizione dello Spiel tedesco dello scorso anno, che il gioco di carte Hero Realms, il quale ha rinverdito i fasti del suo predecessore Star Realms.
Hadara
In quota, infine, giochi più impegnativi, segnalo il titolo di esplorazione labirinti Sword and Sorcery, di ideazione italiana.
Tra le novità dell'ultima ora, invece, segnalo una coppia di succose uscite, ovvero Ganz Schön Clever (Optimus), uno dei più fortunati e validi tira e scrivi, uscito prima del diluvio di titoli di questa categoria, ma davvero molto, molto bello (qui la nostra recensione) e Hadara, della Hans im Glück, una delle loro ultime uscite, a tema civilizzazione (nel gioco, abili artigiani, filosofi, guerrieri e architetti porteranno il loro genio per aiutarti nei tuoi sforzi. Un quadrante rotante al centro del tabellone determinerà da quale mazzo ogni giocatore pesca. I giocatori recluteranno strategicamente persone con culture e competenze diverse per contribuire alla costruzione di un nuovo impero. Man mano che attiri più persone per contribuire alla tua civiltà, crescerai in ricchezza, forza militare, cultura e agricoltura.).




DJECO
L’editore francese non sarà direttamente presente in fiera ma si affiderà al negozio Re Artù Bottega di Giochi, di Pietrasanta. Al loro stand sarà possibile giocare soprattutto alle ultime novità con i giochi di carte Magic School, gioco cooperativo in cui si dovranno unire le forze per superare l’esame di magia; Athletic Games, di cui abbiamo già parlato in questa recensione; Sakapuss, che unisce il gioco delle famiglie ai giochi di rapidità, l'obiettivo è formare pescando le carte un quartetto di gatti e una volta realizzato mettere velocemente la mano sul mazzo nel tavolo e a seguire tutti gli altri giocatori. L'ultimo pesca una carta penalità che corrisponde a una carta parassita (pulci, zecche, pidocchi), poi però ci sono anche le carte insetticida che permettono di liberarsi dagli insetti raffigurati, sopra a tutte la carta doccia che libera il giocatore da tutti i parassiti.
Ci saranno poi altri giochi usciti recentemente come, per i più piccoli, Little Circuit e Little Cooperation, di cui abbiamo parlato rispettivamente qui e qui, Cadomino, gioco di osservazione e rapidità in cui si dovranno abbinare gli animali giusti e i colori giusti per vincere; mentre per un target un po’ più alto ecco l’astratto Twisty, in cui lo scopo dei giocatori è raggiungere per primi la casella centrale dopo aver raccolto sette cubi colorati in un ordine ben preciso, muovendosi come il cavallo degli scacchi.
Ci sarà anche Space Builder gioco di osservazione e rapidità per i più grandi (8+) in cui vincerà il giocatore più rapido nel ricostituire la città su una carta quadrata, riproducendo il modello posato al centro del tavolo, per chiudere Kipicot, ultimo gioco del prolifico e compianto autore francese Alain Rivollet (autore di Concept Kids tra gli altri), oltre a giochi usciti già da un po’ come Chop! Chop! (qui la recensione), Wonder Zoo e Tulum.

DV GIOCHI
L'editore umbro proporrà in fiera, come d'uso, una linea nutrita di novità, che spaziano su diversi target di pubblico.
Parto da Decktective, il nuovo gioco investigativo che racchiude un caso investigativo all'interno del formato mazzo di carte che ha già fatto la fortuna della serie Deckscape: qui i giocatori dovranno comporre di fronte a loro una scenografia tridimensionale; l’attenta osservazione del luogo del delitto sarà una componente fondamentale per la buona riuscita dell’indagine. Le carte contengono indizi utili e prove decisive, ma anche informazioni irrilevanti e false piste.
Come in una vera indagine, le acute deduzioni dei detective potranno essere confermate oppure confutate da risvolti imprevedibili e colpi di scena.
Sempre in questo contesto sarà presentata anche la localizzazione della serie  Undo, giochi di carte cooperativi con una forte componente narrativa a tema giallo. I giocatori dovranno immedesimarsi nel ruolo di “tessitori del destino”, ovvero agenti temporali in grado di modificare il corso della storia. Ogni titolo ha inizio con un evento drammatico: la morte di una persona. I giocatori dovranno alterare il passato della vittima, facendo tutto ciò che è in loro potere per impedire che il loro destino funesto si compia.
Al loro fianco sarà possibile provare Origami Leggende, il nuovo titolo della serie Origami, con animali polari ed esotici, dinosauri e perfino creature leggendarie.
Nel filone di Deckscape ecco poi la nuova escape room tascabile dedicata alla Maledizione della Sfinge, mentre una nuova espansione a tema zombie arriva per il gioco BANG! the Dice Game: Undead or Alive, assieme alla prima espansione del gioco BANG! The Duel: Renegades.
Lo staff dV Giochi ha preparato un vasto programma di attività, incontri e tornei per i visitatori della fiera: dai firmacopie dei game designer agli sketch dei personaggi di gioco, passando per l’immancabile “partitone” a Lupus in Tabula. Spazio anche ai giocatori più competitivi con la sfida dell’Ultima Spiaggia, venerdì primo novembre, e con la finalissima del Campionato Italiano di BANG!, sabato 2 novembre.
A fianco ai titoli per più grandi, ci sarà anche una nutrita linea di titoli per i più piccoli, con la Linea Primi Giochi, destinata ai bambini fino a 6 anni (e qualcosa oltre), per muovere i primi passi nel mondo dei giochi da tavolo.
In questa serie saranno proposti diversi titoli:
Salta Salta Coniglietto (di Reiner Knizia), nel quale in una tana che si sta allagando i coniglietti si stanno bagnando le zampe e i bambini dovranno aiutarli a uscire. Ogni giocatore, al proprio turno, tira il dado. Se il risultato è un colore, prende un coniglietto dalla tana e lo piazza nell’uscita dello stesso colore; se nell’uscita c’è già un altro coniglietto, lo fa uscire. Se invece il risultato del dado è un coniglietto, il giocatore ne prende uno dal centro della tana e con un salto lo fa uscire. Chi ha fatto uscire più coniglietti vince la partita.
Party Polare, nel quale i bambini aiutano i piccoli pinguini a fare festa tra gli iceberg e ad acchiappare tanti pesci.
La Mezzanotte dei Piccoli Maghi (Lukas Zach & Michael Palm), cooperativo nel quale i giocatori devono aiutare tre studenti, usciti di nascosto nel cuore della notte, a rientrare di soppiatto nella scuola di magia.
La Mia Prima Avventura, collana nuova  nuova di librigame per i più piccoli, nei quali ogni pagina è divisa in tre parti, si legge il testo di ogni opzione e poi si sceglie quale parte girare, facendo così proseguire la storia.
In Alla Ricerca del Drago il bambino veste i panni di un avventuriero a sua scelta, alle prese con esperienze incredibili, creature fantastiche e alla ricerca di un vero drago da adottare (qui la recensione).
Il Tesoro di Atlantide è a sua volta un libro-gioco ambientato sul fondo dell’oceano, nel quale il lettore sceglie un sottomarino e visita la famosa città sommersa, alla ricerca di un misterioso tesoro. Durante l’avventura, il piccolo esploratore potrà migliorare il suo sottomarino con nuovi dispositivi, ruotando i dischi colorati negli angoli fino a far comparire l’immagine. Se il sottomarino riceve dei danni, il disco del colore indicato viene ruotato sull’immagine delle tre gocce; l’eventuale miglioramento che era visibile sul disco viene perso.

FEVER GAMES
L'editore abruzzese quest'anno non avrà un suo stand e sarà ospite presso lo stand MS Edizioni.

Porterà a Lucca una serie di novità, con una decisa espansione del proprio catalogo. In prima linea, anche per i miei gusti, segnalo subito la presenza di Paladini del Regno Occidentale, ultima incarnazione della serie di titoli ideati dal talentuoso neozelandese Shem Phillips (disponibili in vendita anche il promo pack e le monete in metallo). Siamo in Francia, intorno al 900, quindi tempi discretamente turbolenti. L'idea è quella di dover sviluppare, come d'uso, la cittadina affidataci e per farlo fruiremo dell'aiuto di numerosi cavalieri e collaboratori. Nel contempo ci saranno diverse sfide da affrontare, con simpatici amici saraceni, vichinghi e anche bizantini che arrivano a bussare alla porta alla ricerca di denaro facile.
Quanto alle meccaniche siamo di fronte a un classico selezione azioni, nel quale andiamo a riempire, a mano a mano, la nostra plancia di lavoratori colorati, salendo in varie tracce, sconfiggendo nemici e costruendo un bel gruppo di aiutanti. Peso medio-alto, con interazione avvertita, ma nei limiti di un cuore german (sembra strano dirlo, visto che l'autore viene dall'Oceania, ma è così).
Al suo fianco sarà presente la ristampa del suo predecessore, ovvero Architetti del Regno Occidentale (qui la nostra recensione, per chi volesse approfondire) e il fortunato paper and pencil Welcome to..., con l'espansione (la terza) Halloween e Villaggio Invernale.

Nel contempo l'editore introduce sul mercato una nuova linea, in collaborazione con la Sheperd Kit, costituita dai due titoli Ocean Crisis e Paleolithic, entrambi muniti delle relative espansioni (Catastrophe per il primo e Dawn of Humanity e Seafarer per il secondo).
Il primo è un gioco cooperativo (qui la nostra recensione) che simula, con regole semplici e immediate, la disastrosa situazione attuale dell’ecosistema marino causato dall’inquinamento e mostra anche alcuni dei comportamenti e delle soluzioni reali adottabili per cercare di fermare questo disastro.
Nel ruolo di Attivisti della Squadra Salva Oceani, i giocatori dovranno ripulire la spiaggia dai rifiuti, effettuare ricerca e sviluppare abilità e tecnologie, con lo scopo finale di arrestare e ridurre la crescita della Grande Chiazza di Immondizia del Pacifico conosciuta anche come l’Isola di Rifiuti (Great Pacific Garbage Patch). Il gioco include anche missioni e scenari a tema con l’ecosistema marino, i quali aggiungono regole supplementari e nuove sfide per i giocatori.
Paleolithic, invece, è un classico titolo introduttivo adatto per bambini e famiglie, che propone la raccolta di risorse con il meccanismo dell'attivazione, con dadi, delle singole aree del tabellone occupate dai propri personaggi. Il gioco include anche una modalità avanzata con carte Personaggio Leggendario, che aggiungono una nuova azione ad ogni partita.
Da ultimo sarà presentato, in demo, il prototipo del nuovo gioco dell'autore Danilo Sabia, Indians, che sarà possibile provare con l'autore 1-2 volte al giorno, a tema Indiani d'America delle praterie incentrato sullo sviluppo della propria tribù, sfruttando un interessantissima meccanica di selezione e piazzamento dadi su plancia centrale.

Goryo
GATEONGAMES
L'editore toscano dimostra una enorme vitalità in questo periodo e si presenterà in fiera con una linea di titoli davvero nutrita.
Parto dalla loro produzione propria, che è Goryo, titolo asimmetrico per due giocatori, nel quale uno dei due impersonerà un samurai incaricato di proteggere il palazzo imperiale dall'altro, impersonante goryo, lo spirito della vendetta. Il secondo, incarnatosi in un gatto, cercherà di distruggere cinque oggetti preziosi, mentre il primo dovrà cacciare l'avversario prima che completi la propria missione.
Sempre di pubblicazione propria ci sarà 7, the Sins, un interessante gioco di carte (qui la nostra recensione) basato sulla collezione di set di carte, molto curato graficamente e tematizzato sui peccati capitali, nel quale è richiesta una buona dose di memoria e la capacità di tenere sotto controllo il numero di carte di ogni tipo collezionate e scartate (incidendo ambo le cose sul punteggio finale).
Tra le localizzazioni invece segnalo la nuova edizione di Mississippi Queen, della quale trovate sul blog la nostra recensione, un classicissimo gioco di corse, ambientato sul fiume americano, nel quale ogni giocatore avrà a disposizione una barca a vapore, dovendo arrivare per primo al traguardo, caricando, però, sul percorso, passeggeri.
Al suo fianco Couleurs de Paris (qui la recensione), un interessante gestionale a tema pittura , nonché Glen More II, nuova edizione di un classico di Cramer (con la c e non con la k ...), che riscosse alla sua uscita, quasi 10 anni fa, un ottimo riscontro tra il pubblico di appassionati, pur essendo a suo tempo frustrato da una componentistica, diciamo, non esattamente all'altezza e del quale quindi è attesa con trepidazione questa riedizione, che comprenderà anche diverse espansioni, realizzate allo scopo.
Nel contempo sarà proposto in distribuzione Florenza the dice game (del quale parliamo nella sezione dedicata alla Placentia), mentre in quota anteprime (non in vendita, ma in futura distribuzione), segnalo Skytear, gioco di miniature card driven ambientato nel mondo dei MOBA, Afternova, interessante gestionalino a base di carte e commercio, per 3-6 giocatori e Tajuto, di Knizia. Al loro fianco poi le produzioni proprie della GOG, ovvero Akros, un gioco asimmetrico per due giocatori di controllo territorio e maggioranze e A Sky of Stars, un roll-and-write dove intuito, colpo d’occhio e creatività vi immergeranno alla ricerca delle stelle nel cosmo.

GHENOS
In prima linea sicuramente segnalo Tapestry, l'ultima creazione della Stonemaier Games, reduce dal recente successone ottenuto con il suo Wingspan (che dovrebbe a sua volta tornare disponibile), ora alle prese con il tema civilizzazione. Un regolamento che sta in poche pagine, unito a tante simpatiche carte, per un'aspettativa elevata.
Al loro fianco, adattissimi per il palato degli intenditori, ecco la nuova edizione di un classicissimo di Martin Wallace, sdoppiatosi in Brass Lancashire (racconta la storia di imprenditori in competizione nel Lancashire e nell’area circostante durante la Rivoluzione Industriale Inglese, tra gli anni 1770-1870. Nel corso del gioco espanderai il tuo impero progettando canali e ferrovie, costruendo e sviluppando diverse fabbriche tra le quali Cotonifici, Miniere di Carbone, Ferriere, Cantieri Navali e Porti) e Brass Birmingham, due gestionaloni pesanti con il sapore di cinghiale.

Prosegue poi il sodalizio tra l'editore milanese e la Horrible Games, che dovrebbe portare quest'anno all'uscita di The King’s Dilemma: titolo edito da Horrible Games che si propone quale esperienza narrativa interattiva con elementi legacy, il tutto sullo sfondo della competizione tra le case dominanti del reame di Ankist.

Al suo fianco l'altra novità della casa del tentacolo, ovvero Similo, un gioco cooperativo di deduzione nel quale ogni pacchetto è formato da un mazzo di 30 carte, illustrate da Naïade, che mostrano il ritratto e il nome di una serie di personaggi accomunati da un tema comune, ad esempio le fiabe.
Scopo è far indovinare un personaggio segreto agli altri giocatori tra i dodici disposti al centro del tavolo, giocando altre carte personaggio dalla tua mano che userai come indizi, di personaggi simili o diversi da quello segreto.
Passando alle ultime due novità della linea Ghenos, parliamo di 5211 e Escape The Dark Castle. Il primo è un gioco di carte di origine giapponese, incentrato sulla raccolta set di carte e dal gameplay molto rapido. Il secondo invece richiede ai giocatori, ingiustamente incarcerati nelle profondità dell’Oscuro Castello, di intraprendete la disperata ricerca di una via di fuga. Ma il castello è un luogo infido, pieno di orrori, trappole e sfide, ciascuna delle quali è rappresentata nel gioco da una carta Capitolo di grandi dimensioni.

GIOCHI UNITI
In ambito boardgame le novità di questo editore non saranno moltissime, ma comunque interessanti; la novità assoluta sarà Bar Barians che vi trasporta direttamente in una rissa da bar in un mondo fantasy, mettendovi nei panni di personaggi classici da gioco di ruolo intenti a tirare barili, pugni, calci e vomitare sul pavimento per evitare di essere colpiti. Si tratta di un gioco scanzonato e caciarone da 20 minuti con bagarre, colpi di scena e pugnalate alle spalle.

In fiera potrete anche trovare Alta Tensione Recharged: la nuovissima edizione di questo classico del genere german (da anni stabilmente anche nella nostra top100) torna con un aggiornamento grafico e di componentistica!

Dentro la nuova scatola di Alta Tensione troverete una mappa più grande con un tracciato a parte per il carbone, token in legno sagomati per le risorse, un token in legno "martelletto" per indire le aste e un'altro a forma di "1" per la centrale in offerta, 15 centrali iniziali invece di 10, caratterizzate da un retro diverso e altre modifiche minori.

Si amplia ovviamente anche la serie EXIT con 2 nuove scatole.

Ne Il Museo Misterioso (per principianti) sarete catapultati in un’avventura da tutta da decifrare durante una visita al museo di storia naturale di Firenze... invece in La Villa Inquietante (per esperti) verrete attirati con un tranello all’interno della sinistra casa del vostro vicino. Come nei migliori classici, una volta entrati la porta si chiuderà dietro di voi e dovrete trovare un via di fuga alternativa.

Sarà finalmente in vendita la ristampa di Eldritch Horror e la linea Descent si amplia con due nuove espansioni completamente in italiano: Frammenti di Eterna Oscurità che contiene la splendida e temibile miniatura del drago di ghiacci, in compagnia di altri nefasti amici, e Leggende Perdute che introduce nuove classi per gli eroi!


Sul fronte giochi di ruolo saranno invece in vendita una serie di nuovi manuali sia per Starfinder che per Pathfinder ... per quest'ultimo sono in uscita più manuali tra cui la campagna Il Ritorno dei Signori delle Rune, un volume tutto a colori di ben 550 pagine.

GIOCHIX
L'editore romano è sempre molto attivo sul mercato, sfruttando allo scopo pure la piattaforma proprietaria di finanziamento collettivo Giochistarter. Tra le ultime novità in fiera proporrà quindi un poker di titoli, ovvero l'espansione di  Teotihuacan, cioè Tardo Periodo Preclassico,  il gioco di maggioranze Rurik, la nuova edizione, rivista e migliorata, del classicissimo gestionalone cinghialoso De Vulgari Eloquentia Deluxe e l'ultima fatica dell'ottimo Paolo Mori, ovvero Guerra Lampo, Blitzkrieg!
Rurik, in particolare, rappresenta l'ambizioso tentativo di coniugare in un gioco logiche tipiche di titoli di controllo territori, con una mappa alla Blood Rage, per capirci, con quelle invece caratterizzanti i gestionali classici, con una accurata gestione delle risorse, ma anche un nuovo costrutto a base di aste.
Quanto a Guerra Lampo, l'editore americano lo pubblicizza come il perfetto wargame per non wargamer, puntando sulla presenza delle classiche tesserine esercito, che è però coniugata con un meccanismo di pesca da un sacchetto e con logiche di conquista non di territori, ma di supremazia produttiva e strategica e con una durata stimata in 20-45 minuti.
Da notare che la Giochix distribuirà anche, ma in uscita per metà/fine novembre, anche On Mars (Lacerdone cinghialone), Clinic e Age of Steam Deluxe.



HABA
HABA parteciperà anche quest’anno presso il Padiglione Games Carducci allo stand CAR211.
Ricca la selezione di novità a partire da Honga, tra i finalisti al premio Gioco dell’Anno, gioco di strategia ambientato nel neolitico basato su raccolta risorse e utilizzo risorse finalizzato alla conquista dei punti vittoria, con un particolare sistema di selezione azioni. Il gioco è costantemente influenzato dalla tigre dai denti a sciabola Honga, che può irrompere nelle dispense e consumare risorse preziose (ne abbiamo parlato qui).
Il secondo titolo di cui parliamo è Paesi del Mondo, gioco di avanzamento educativo didattico costituito dalla grande plancia in cartone, dado gigante in faggio, segnalini anch’essi in faggio e carte paesi. Altro gioco di avanzamento, che può essere giocato anche dai più piccoli, è Lumache da Corsa, dotato di caratteristica scatola metallica che costituisce parte integrante del percorso svolto dalle lumache. All’inizio della partita si pesca una carta vittoria raffigurante tre lumache, a turno si tirano i 2 dadi e si fanno avanzare le lumache in base ai colori, una volta completato il podio, si scoprono le carte vittoria e chi conquista più punti vince (ne abbiamo parlato qui).
L’editore si caratterizza per i giochi per nongrandi ed eccoci quini a Il Tesoro del Pirata Nero, push-your-luck dedicato ai bambini a partire dai 5 anni, ad ogni turno si effettua una pescata dal sacchetto dei dobloni: se si pescano solo dobloni d’oro si trattengono, se invece è presente anche un solo doblone nero si rimette tutto nel sacco tranne il doblone nero. Alla fine della partita chi ha il maggior numero di dobloni vince.
Non può, naturalmente, mancare un gioco di abilità manuale e nel caso specifico parliamo de Il Ranocchio Scalatore: guidando il ranocchio su per la torre, il giocatore di turno deve riportare l’oggetto caduto all’abitante corrispondente, ma solo dopo averlo trovato dietro la finestra (il ranocchio si guida governando una cordicella). Ultimo Il Nascondino degli Animali, una vera partita di nascondino trasposta su tavolo per bambini a partire già dai 3 anni. Ad ogni turno si nascondono gli animali all’insaputa del giocatore che "conta", successivamente il giocatore scopre tre tessere e raccoglie una stellina per ogni animale trovato; alla fine della partita, chi ha più stelline vince.



HASBRO
Siamo in attesa di maggiori informazioni per potervi elencare le loro uscite in arrivo. Tornate a leggerci a breve e troverete un pezzo dedicato anche a questo editore!!!

HORRIBLE GAMES 
È distribuito in Italia da Ghenos, che proporrà il suo King's Dilemma. Vedere Ghenos.

LUCCA COMICS AND GAMES – GIOCO INEDITO
Il gioco inedito dell'anno era stavolta a tema pinguini e il vincitore è stato Guido Albini, con il suo Penguiramids, realizzato in collaborazione con dV Giochi, che sarà distribuito in fiera allo stand dell'organizzazione dell'evento.

MS EDIZIONI
Questo editore italiano è passato in capo a un paio d'anni dall'essere nuovo nel settore e con una manciata di titoli, ad avere un catalogo enorme e rapidamente in espansione tra cui spiccano sia giochi leggeri che titoli decisamente corposi (Root, Vast...) e si è recentemente lanciato anche nell'editoria: è quindi sicuramente da tenere d'occhio quali che siano i vostri gusti. Vediamo le sue novità principali che porterà a Lucca Games.

Per molti il loro cavallo di battaglia sarà Western Legends, altro titolo epico che localizzeranno forte del suo 7,7 su BGG con oltre 3.500 voti: è un’avventura per 2-6 giocatori ambientata nel Far West dove interpreterete il ruolo dei più famosi personaggi che hanno fatto la storia di questo periodo, fino a diventare vere e proprie Leggende. Potrete scegliere di diventare fuorilegge e ottenere punti grazie a rapine in banca, razziando bestiame e derubando gli altri giocatori oppure potrete decidere di servire la legge e ottenere punti sgominando bande di banditi, commerciando bestiame e arrestando i fuorilegge. Partite a poker, ricerca dell’oro, fare baldoria nei cabaret della città... sono solo alcuni dei numerosi modi per vincere! Il gioco si presenta come una commistione di generi e con una fortissima componente narrativa. Arriveranno in contemporanea anche le prime due espansioni "Il Bello, il Brutto e il Cattivo" e "Per un Pugno di Extra".



Usciranno poi finalmente Primo Contatto, un divertente e geniale gioco di comunicazione stile Nome in Codice che vede contrapposti alieni ed egizi in un complesso tentativo di comunicare a dispetto delle diverse lingue.

Ve ne avevamo abbondantemente parlato in un precedente articolo, perché l'editore lo aveva portato in super-anteprima alla nostra Giochi CON di fine giugno.

Presenteranno inoltre proprio a Lucca anche le loro prime due localizzazioni della Emperor54, casa editrice asiatica molto prolifica.

Uno dei titoli è Il Regno delle Sabbie, il quale si presenta come un titolo dalle regole semplici e spiegabili in pochi minuti che riprende la meccanica del Tetris in modo semplice e dinamico con una veste grafica attraente e una forte componente strategica. Il tutto con un'ambientazione fantastica e una grafica estremamente curata.

Invece Hanamikoji ci porta nella strada delle geishe più famosa della vecchia capitale giapponese, dove due giocatori competono per ottenere il favore di sette illustri geishe collezionando i loro oggetti di scena preferiti in un gioco della durata di 15 minuti.

Sul piano editoriale presenteranno Sigmata, il loro primo gioco di ruolo, ma soprattutto La Fortezza di Alamut, il primo volume della collana Misteri d’Oriente, una delle più apprezzate nel panorama dei librigame, che grazie a loro torna rinnovata in una nuova edizione italiana che finalmente ci permetterà di arrivare in fondo alla storia (all'epoca venne interrotta).

Infine abbiamo anche Contro l'Abisso, l'edizione italiana del primo supplemento di regole per Four Against Darkness che permette di portare i personaggi dal 5° al 9° livello, oltre ad aggiungere le regole su licantropia, follia e vampirismo, nuove abilità e incantesimi e tabelle extra per mostri, eventi e tesori. E soprattutto la possibilità di creare le campagne.

Inutile precisare che potrete anche provare le loro novità recenti come Seconda Chance e Abra Kazam, oltre a ben 6 nuovi mazzetti per Yomi. ;)

Presso lo stand della MS Edizioni troverete anche tutte le novità Fever Games precedentemente elencate.

Primo Contatto.

MANCALAMARO
Il ManCalamaro in questi mesi non è mai stato fermo un attimo. Allo stand (CAR 335) non mancheranno i suoi giochi già conosciuti e che si sono consolidati con gli anni. Durante i cinque giorni della manifestazione potrete infatti provare: L'Isola del Tesoro, Cerberus, 8Bit Box con le 3 cartucce del gioco base, King of Tokyo con tutte le espansioni, Downforce con l'espansione Circuiti Pericolosi, Bunny Kingdom, Kanagawa con l'espansione Yokai e il mini-game Nessos.
Il ManCalamaro arriva in fiera anche con parecchie succose novità.
BUNNY KINGDOM IN THE SKY (Richard Gardfield, 2-5g, 14+, 45') Espandete il magico mondo di Bunny Kingdom aggiungendo il quinto giocatore, una nuova plancia che aspetta di essere conquistata, nuove risorse meravigliose, nuove città che si stanno organizzando in Distretti e nuove missioni che potrebbero aiutarti a ottenere l'ambito titolo di «Grandi Orecchie».
8BIT BOX: DOUBLE RUMBLE (Team Kaedama, 1-2g, 14+, 45') Con questa nuova cartuccia entriamo nel mondo dei picchiaduro "a scorrimento" tanto amati negli anni '80. Vi troverete a fronteggiare temibili personaggi della strada e mostri mutanti, dovrete collaborare per sconfiggerli, uno dopo l'altro, fino al Boss Finale! Programmate le vostre azioni sul joystick. Raccogliete armi ed energia e non abbiate pietà!
NINJA ACADEMY (Antoine Bauza, Corentin Lebrat, Ludovic Maublanc e Théo Rivière, 3-5g, 8+, 20') Durante la partita, dovrete affrontare tante prove, degne dei migliori ninja. Per passare i vostri esami, avrete bisogno di concentrazione, agilità e di un intuito eccezionale! Riuscite in tutte le prove o piazzate la vostra scommessa su un giocatore per totalizzare più punti. Alternerete Prove Collettive e Duelli, nel qual caso chi non partecipa cerca di indovinare chi vincerà la Prova. Alla fine della partita, il giocatore con più punti diventa Maestro.
VIRUS! (Domingo Cabrero, Carlos López e Santi Santisteban, 2-6g, 6+, 20') Dopo l'incredibile successo in Spagna, con più di 200.000 copie vendute solo nel 2019, sbarca anche in Italia. Affrontate con coraggio la pandemia e lottate per essere i primi a eradicare il Virus, riuscendo a isolare un Corpo Sano, così da prevenire la diffusione di terribili malattie. Etici o meno, tutti i mezzi a vostra disposizione sono validi per ottenere la vittoria. Usate il vostro ingegno per ottenere la vittoria, boicottando gli sforzi dei vostri rivali. Avrete bisogno di 4 Organi Sani per vincere la partita.
ISHTAR – I GIARDINI DI BABILONIA (Bruno Cathala, 2-4g, 14+, 45') È un gioco in cui interpreti il ruolo di un giardiniere con l'obiettivo di trasformare il deserto arido nei giardini pensili perduti di Babilonia. Per compiere la tua missione, dovrai piantare fiori che, se posizionati bene, possono aiutarti a raccogliere gemme preziose e attivare azioni. Prendile prima dei tuoi avversari, recluta apprendisti, blocca gli altri e pensa attentamente alle azioni da fare se vuoi diventare il miglior giardiniere alla fine della partita!
Inoltre troverete in demo il primissimo prodotto interamente manCalamaro homemade, talmente lontano dai titoli che siete abituati a veder pubblicare dall'editore veronese che sono stati costretti ad aprire una nuova "collana" di giochi a tema più dark (dal nome appunto di DARKALAMARO).
Il primo titolo di questa nuova collana sarà MICHAEL (4Brains4Games, 1-4g, 14+, 60'), un gioco cooperativo con una fortissima componente narrativa. Michael è il caso più complesso di Disturbo Dissociativo di Personalità mai affrontato dagli studiosi. Le sue azioni sono guidate da 24 differenti Personalità, che prendono il sopravvento e, alternandosi tra loro, controllano la sua mente e il suo corpo senza sosta. Parlate con le varie Personalità di Michael per capire di cosa hanno bisogno, gestite gli oggetti nelle vostre mani, organizzate il lavoro come una vera equipe. Fate sempre molta attenzione allo Stress di Michael e sappiate fermarvi al momento giusto per passare alla Sessione successiva. Nei panni di 4 studenti di Psichiatria, proverete un'ultima volta a parlare con lui, ma dovrete fare molta attenzione: qualcuno non vuole la vostra presenza...

OLIPHANTE
Molte le novità anche per questo editore storico... avranno Look Around (Kaleidos Games) che contiene 80 carte rotonde di grande formato (11 cm), ciascuna con un lato illustrato e l'altro indicante una lettera dell'alfabeto. Il lato illustrato contiene soggetti di vario tipo, realizzati dall'autrice di Kaleidos. A terra vi sono carte immagini e ogni turno si gira una lettera: lo scopo è quello di trovare un'immagine con un oggetto, un dettaglio, un particolare o qualsiasi altra cosa venga in mente guardando la carta illustrata, il cui nome inizi con quella lettera. Giocabile da tutti e adatto anche ai bambini, è consigliato fino a un massimo di 6 persone

Troverete poi Plouf Party dove ciascun giocatore ha un colore segreto e 3 sagome di tuffatori dello stesso colore e con un valore da 1 a 3. I tuffatori si dispongono lungo il bordo della piscina e al proprio turno un giocatore sceglie una sagoma (di qualunque colore), la sposta da una a tre caselle,secondo il valore corrispondente; spinge in acqua la sagoma di arrivo. Chi resta per ultimo sul bordo della piscina con almeno uno dei suoi tuffatori è il vincitore. Chi è stato alla Giochi CON lo ha già provato in anteprima.




Tra le novità assolute troviamo anche Uxmal (2-4 giocatori, 25 minuti) della Blue Orange; in questo caso lo scopo è costruire la piramide e trovarsi con i propri sacerdoti ai vari livelli della costruzione. Il gioco ha un notevole effetto scenografica, ma richiede anche parecchio calcolo.

Sempre di Blue Orange è Pappy Wincester (3-5 giocatori, 40 minuti): Pappy Wincester, passato a miglior vita, obbliga i suoi eredi a un gioco per impadronirsi delle sue proprietà. Con una dotazione di dollari che resta segreta ogni erede lancia la sua offerta per ciascuno dei 19 lotti in cui è divisa la proprietà con obiettivi comuni visibili da tutti e obiettivi individuali che restano segreti fino al conteggio finale.

Altro titolo che mi incuriosisce molto è Zombie Kidz (2-4 giocatori, 15 minuti), un gioco collaborativo dove ogni partita influenza quella successiva, serbando sempre nuove sorprese. Completate le missioni, aprite le buste misteriose per sbloccare nuovi personaggi, zombi ancora più terrificanti e regole aggiuntive. Sostanzialmente un legacy adatto anche ai più giovani e dalla grafica accattivante.

Troviamo poi Scatterbones, un simpatico gioco fortunoso per due giocatori in cui ci troveremo a comporre uno scheletro lanciando manciate di "ossa" sul tavolo.

Non può mancare un nuovo astratto della Gigamic e infatti abbiamo Quantik, con una plancia divisa in 4 zone (ciascuna con all’interno 4 posizioni). I materiali di gioco si completano con 8 pezzi scuri (2 sfere, 2 cilindri, 2 cubi e 2 coni) e 8 pezzi chiari con le stesse forme. Ciascun giocatore ha gli 8 pezzi di un colore. A turno, rispettando le poche regole, ne giocheranno uno in una posizione libera della plancia. Il primo giocatore che colloca la quarta forma diversa su una riga, colonna o zona, indipendentemente dal colore dei pezzi vince la partita. L'estetica è bellissima e a livello di regole sembra quasi un Quarto! al contrario. Da provare se amate gli astratti.



Chiudiamo con KLASK4... e chiudiamo col botto. Infatti quest'anno al classico gioco per 2 giocatori, con oltre 400.000 copie vendute, si aggiunge questa versione pensata per 4 giocatori. Il piano di gioco diventa circolare e aumentano i magneti, mentre i punti per vincere si contano al contrario. Vince chi conserva fino alla fine almeno 1 punto dei 5 iniziali, mentre gli avversari li avranno persi tutti. In Klask4 si innesca un meccanismo competitivo supplementare, che vede di volta in volta i giocatori coalizzati contro il momentaneo vincente nel corso della partita, per annullarne il vantaggio.




PENDRAGON 
La casa del drago blu diventa ogni anno più grande e a Lucca Games 2019 arriva con una lunga fila di titoli.

Abbiamo 15 Uomini, (di cui trovate qui una dettagliata anteprima), un gioco di sotterfugi e inganni per 2-5 giocatori ambientato su un vascello pirata dove ogni giocatore sarà chiamato a interpretare il ruolo di un intrepido comandante, del suo fedelissimo o di una delle canaglie che stanno preparando l’ammutinamento. Lo scopo è portare dalla vostra parte il maggior numero di membri dell’equipaggio possibile, corrompendoli a suon di dobloni, per sfruttare le loro abilità uniche e avere la meglio sugli avversari quando inizieranno a volare i proiettili.

Abbastanza a sorpresa porterà un gioco legacy a tema fantascientifico:  Sine Tempore (1-4 giocatori) che vede i giocatori alle prese con difficoltà e pericoli alieni connessi alla colonizzazione di un nuovo pianeta. Ogni missione sviluppa la campagna dell’equipaggio della Genesis, che evolverà e cambierà in base alle vostre azioni e decisioni. Sia i successi che i fallimenti durante ogni missione avranno ripercussioni sul corso dell’intera campagna. Lo scopo principale di Sine Tempore è divertirsi esplorando il pianeta e il gioco precisa di "sentirvi liberi di adattare le regole ai gusti del vostro gruppo di gioco", il che fa pensare a una campagna con un regolamento che si adatta a diversi stili di gioco.

Decisamente più scanzonato invece Rick & Morty: 100 giorni (2-4 giocatori, 30-45 minuti), basato sull'omonima serie TV (se non l'avete visto fatelo ora... è geniale). Ovviamente è un gioco assolutamente NON politically correct, dove i giocatori si sfideranno viaggiando tra le dimensioni e chiudendo i portali con le risorse raccolte lungo i loro viaggi.

Infine segnaliamo che grazie alla presenza di Ludus Magnus Studio al loro stand, ci sarà la possibilità di provare una versione prototipale di D.E.I. – Dividi et Impera



Abbiamo poi L'Isola dei Vulcani, in interessante gestionale ad alta interazione con una mappa modulare che si riduce durante la partita, dove i giocatori dovranno provare a mettere in salvo il proprio popolo dalla distruzione, riuscendo a mantenerlo nelle lande più sicure dell’isola erigendo i Moai nei posti giusti e programmando le giuste fratture per la distruzione dei villaggi e degli avversari.
Il titolo è arrivato finalmente dopo una lunga lavorazione (l'anteprima dettagliata è del 2018) e siamo curiosi di vederlo nella veste finita.

Per finire abbiamo Bonelli Kids, gioco di carte basato sull'incarnazione deformed dei più famosi personaggi delle serie a fumetti della Sergio Bonelli Editore. In questo gioco (seguiranno altre uscite con nuovi personaggi) si scontreranno Martin Mystere e Zagor con i loro mazzi personalizzati per la conquista dei più importanti albi delle loro collezioni.




Ice Team
PLAYAGAME
Anche qui abbiamo numerosi titoli proposti in uscita per la fiera o nel recente, per un editore che appare essere in fase di espansione del proprio catalogo.
Tra i giochi che sono proposti proprio per Lucca ci saranno Ice Team e Little Big Fish, i quali abbinano logiche da titolo astratto a una componentistica molto curata, con all'interno della scatola piccole miniature di orsi (per il primo) e di pesci (per il secondo). Il primo è una corsa tra i ghiacci tra squadre di orsi, che si svolge sfruttando efficacemente gli effetti delle lastre di ghiaccio e il secondo (del quale trovate sul blog la recensione) uno scontro tra gruppi di pesci, i quali si mangiano simpaticamente e reciprocamente, ricordando sempre che pesce grande mangia pesce piccolo ;)



Nel contempo in fiera saranno presente anche il recentissimo Amul, gioco di carte a base di drafting del quale abbiamo parlato giusto a fine agosto (qui), nonché il fortunato Flamme Rouge, già vincitore del premio Gioco dell'Anno nel 2018 (e del quale noi vi parlammo già all'uscita, nel 2016, qui), completato dalle espansioni Meteo e Peloton.
Al loro fianco tutti i titoli residui del catalogo della casa, tra i quali ricordo Cryptid, Small Islands, Honshu, Alla ricerca della felicità, Manhattan.




POST SCRIPTUM - PLACENTIA
Distribuito da GateOnGames, l'editore proporrà il seguito del fortunato Florenza, qui declinato in versione Dice game.
Lo spirito è quello di riproporre, seguendo l'onda della diffusione, tipica di questo periodo, dei giochi paper and pencil, le sensazioni del gioco originario, ma in una forma decisamente più agile e scattante, fornendo appositi dadi da tirare e dando ai giocatori la facoltà di selezionare come fruire di essi, avendo sempre occhio a risorse, denaro, edifici e così via, con l'idea di mantenere anche in questo formato un po' della profondità che il gioco originario dispensava a piene mani ...

RAVEN
Siamo in attesa di ricevere comunicazioni ufficiali dall'editore, ma da quanto diffuso a oggi, i titoli più nuovi in fiera dovrebbero essere quelli che seguono.
Nel mondo di Munchkin, fortunatissimo gioco di carte, compaiono stavolta le scatole a tema dedicate a Shakespeare e Warhammer 40.000, mentre su licenza AEG sarà presente Tiny Towns, titolo del quale trovate qui una nostra recensione, che propone la sfida della costruzione di una cittadina, con meccaniche rapide, che ricordano, pur senza fogli e penna, ma con materiali da classico boardgame, le sensazioni tipiche dei tira e scrivi.
Già in catalogo da diversi mesi è poi Roll Player, un interessante gestione dadi a tema RPG, del quale uscirà a Essen anche uno spin-off a tema tira e scrivi, ma pompato (come il predecessore), dal nome di Cartographer (mi sembrava di aver letto in giro di una sua localizzazione italiana, ma mi limito ad accennarlo, in assenza di conferme).
Nel contempo l'editore è molto forte in tema di RPG, dove propone molte news: pur essendo questo un settore da noi non coperto, accenno quantomeno all'uscita di un titolo sul quale l'editore punta molto, ovvero Household, vincitore del premio Gioco di Ruolo dell'Anno 2019.

RAVENSBURGER
Questo gruppo editoriale, che comprende anche marchi come ThinkFun e Wonder Forge, non sarà presente con un proprio stand, ma avrà un corner/tenda all'interno dello spazio di MANICOMIX nel padiglione Carducci. Ai visitatori verrà data la possibilità di provare e comprare VILLAINOUS (gioco asimmetrico in cui si impersonano i cattivi della Disney, da qualche settimana disponibile nella localizzazione italiana e recensito qui) ed EL DORADO (vincitore del premio GIOCO DELL'ANNO 2019, già nominato per lo Spiel des Jahres 2017). Se tutto va per il verso giusto (leggasi: se consegnano in tempo) potrebbe essere disponibile pure MINECRAFT, attesissima trasposizione GDT dell'omonimo videogame (2-4 giocatori, 10+, 30-60 minuti).



RED GLOVE 
Sarà presente a Lucca con due novità. Si parte con le VudùDolz che sono quattro mini espansioni di Vudù che aggiungono tre nuove meccaniche al gioco, i luoghi già presenti nel cugino Vudulhu, gli artefatti ancestrali (degli artefatti potentissimi e pericolosi) e le simpaticissime bamboline tematizzate a seconda della scuola di magia che entrano in gioco con una loro meccanica speciale e diversa a seconda del tema.
L’altra novità è Tutti in Treno, gioco dedicato ai più piccoli, di Walter Obert e Francesco Testini, dove cinque esperti macchinisti si sfideranno sia per il titolo di "treno più veloce e puntuale", sia e soprattutto per il "servizio migliore", fermandosi nelle stazioni per accogliere i passeggeri e portali alla prossima fermata; il gioco sfrutta il meccanismo del gioco di percorso combinandolo sia con la meccanica dei colori che con quella di ottimizzazione del percorso.
Ogni giocatore al proprio turno lancia 3 dadi colorati che può combinare nell'ordine preferito per muoversi nelle tessere dello stesso colore e cercare di fermarsi nelle stazioni. Lì si ricevono le tessere passeggero che valgono un punto, ma se girate, una volta fermati nella stazione successiva, possono fruttare 2-3-4 punti. Viene poi dato un piccolo premio per il treno che arriva per primo al capolinea. Questo meccanismo esalta al meglio il gioco di percorso rendendolo sempre divertente e sorprendente, grazie alla meccanica dei dadi colorati e della gara, ma stimolando il bimbo a fare delle "piccole scelte" strategiche che allenano logica, senso dello spazio, ottimizzazione delle proprie risorse.


SMART GAMES
Continua la collaborazione tra Taka Tuka (Padiglione Carducci, stand CAR 526) e una delle aziende più rappresentative del mondo dei giochi di logica e affini. Quest'anno potranno essere giocati, su modelli XXL, i classici a vari livelli di difficoltà: ANTIVIRUS, un virus ha infettato il nostro computer, dovremo cercare di farlo uscire il prima possibile; GHOST, la nostra casa è stata infestata dai fantasmi, ma con le nostre torce magiche riusciremo a illuminarli e a farli scappare; LA TRAPPOLA NEL TEMPIO, siamo intrappolati tra vicoli e trabocchetti all'interno del tempio e, con il sistema del "gioco del 15", dovremo cercare di scappare; ASTEROID ESCAPE, riusciremo a far uscire la nostra astronave da una galassia piena di asteroidi e pianeti infuocati?; JUMPIN, i conigli si devono nascondere nelle loro tane, però dovranno saltare ostacoli come funghi, volpi in movimento e persino altri conigli.
Inoltre verranno presentate, in esclusiva presso lo stand, le grandi novità 2019. ATLANTIS ESCAPE: riesci a fuggire da Atlantide prima che la bellissima città scompaia sott'acqua? Salite le scale fino al sentiero più breve dall'alta torre al porto, dove vi aspetta una barca di sicurezza. Quante scale ti rimangono da percorrere? COLOUR CATCH: aiuta gli animali a pranzare! Posiziona i pezzi del puzzle sul tabellone in modo che le rane e le salamandre corrispondano ai colori mostrati nelle sfide. Ma attenzione! Gli animali sono trasparenti e i loro colori cambieranno su diverse parti del tabellone.
Per i più piccoli saranno disponibili L'ARCA DI NOÈ, CORAL REEF e IQ PUZZLER PRO.


SOULGIVERS
In preparazione per il lancio del progetto Kickstarter previsto per il prossimo anno, in fiera sarà presente con uno stand. Si tratta, dalle poche info che ho raccolto, di un gioco per due, di ideazione italiana, una delle meccaniche principali ruota attorno alle Anime. Ogni eroe in gioco, quando eliminato, lascia sul campo un'Anima che può essere raccolta solo da un alleato, il quale ne assorbe le abilità in una sorta di legame spirituale ...


Ceylon
TESLA GAMES
L’editore si presenta a Lucca con le localizzazioni di Battlestar Galactica e Ceylon. Battlestar Galactica è un gioco di combattimenti di Andrea Angiolino e Andrea Mainini, basato sulla celebre serie televisiva (guardatela!), in cui i giocatori saranno alle prese con i caccia stellari umani Viper o con gli incursori Cyloni, in una sfida all’ultimo colpo con le miniature che, ovviamente, lasceranno a bocca aperta e il sistema di gioco già di Wings of Glory e Sails of Glory portato nello spazio più profondo.
Ceylon, invece, è un gestionale con logiche di maggioranza, che racconta la nascita dell’industria del tè nell’isola di Ceylon. Lo scopo del gioco è quello di essere il più influente coltivatore di tè in ciascuna delle quattro regioni in cui è suddivisa la plancia. La meccanica di "selezione ruoli" è rivisitata in chiave moderna: ad ogni turno decideremo sia la nostra azione, sia l’azione, sempre differente, a disposizione di tutti gli altri giocatori, twist di sicuro interesse (ne avevamo già parlato, prima della localizzazione, qui).

WEGAS STUDIOS
Nuovo editore, che ​in anteprima presenta a Lucca il nuovo titolo Throne: I Guardiani di Kalesh, un gioco di carte strategico a tema fantasy made in Italy (per 2-8 giocatori, con modalità competitiva e cooperativa). Duelli, tradimenti e false alleanze per contendersi l’unico Trono per il dominio del mondo, antiche Gilde si affronteranno in epici scontri senza esclusione di Colpi, dovranno difendersi dagli attacchi di minacciosi Draghi, potranno trovare conforto con bevute di buon Vino! Tra i componenti 240 carte di cui 60 carte Armeria, 32 Personaggi con differenti abilità e 20 carte evento in grado di creare partite sempre nuove, una plancia con 2 modalità di gioco, monete, gemme e segnalini. A Lucca sarà inoltre presentata la nuova app di supporto per i giocatori per aggiungere nuove esperienze di gioco.



XVGAMES
L'editore presenterà CHARTAE, un haiku ludico per 2 giocatori di strategia e cartografia dell'acclamato Reiner Knizia. Composto da sole 9 tessere, racchiude eleganza estetica e profondità strategica.
Non mancheranno i titoli del loro catalogo: Libraria (qui la nostra rece), Vivaldi e quelli della linea "board on bag": Wizard's Garden (qui la rece)  e Greener (ne abbiamo parlato qui).

Ci sarà anche la possibilità di giocare con l'autore Marcello Bertocchi, sabato dalle 14:00 alle 16:00, allo stand  CAR 318 Manicomix Distribuzione.


AREA AUTOPRODUZIONE
Coordinata come sempre dall'intramontabile Angelo Porazzi, l'Area Autoproduzione vede la presenza di numerosi autori, che si affiancano all'Angelo nazionale (il quale da parte sua presenta in particolare il libro da lui creato e illustrato, dedicato ai primi 20 anni di  Warangel, gioco premiato con il "Miglior Gioco Italiano" a Lucca nel 2000 e la novità 2019, ossia il gioco di carte Warangel Cosplay, dedicato a oltre 90 cosplayer italiani).

Al suo fianco ci saranno: Manuel Fossati (gioco di carte Pradùn l'Ammaccafamiglie, dedicato al suo incontro con Giulia Prada che ha curato la grafica delle carte); Salvo Guastella (Brawlings. Un gioco di carte basato sui tre colori Blu-Giallo-Rosso applicati alle creature disegnate sulle carte); Valerio Del Croce, Pierpaolo Melli, Umberto Sabatino (presentano il progetto Saugadget, un vero e proprio laboratorio creativo dove scoprire come nascono la creazione, modellazione, pitturazione di scenari e modelli tridimensionali, ispirati al mondo del fantasy); Marco Guzzo (Shottino e Vitalizio è il gioco da tavolo ispirato alla storia di Call Of Salveenee. Un drinking game a tema satirico vi farà bere, ridere e scherzare su tutto il trash della politica); Pietro Depalma e Cristina Giovannini Luca (party game fantasy Hidden War); Valentina Scollo (progetta e autoproduce, insieme con suo marito, torri lanciadadi di altissima fattura, customizzabili); Giada Signorini (autrice del gioco di carte Neverending ancora in fase di sviluppo, presenta per la prima volta questo gioco educativo per bambini e famiglie nell'Area Autoproduzione).

EVENTI DI CONTORNO
Tra di essi ricordo il classico Essen a Lucca, ovvero l'animazione (da parte di Oxyo – Orizzonti Ludici e Tana dei Goblin di Pisa) delle serate della fiera, da mercoledì a venerdì sera (19:00-20:00/24:00 a seconda dei giorni con orari leggermente diversi), che quest'anno si terrà alla Biblioteca Civica Agorà dalle 20:00. Da mercoledì a sabato, a poca distanza dal tendone Games. Sui tavoli sarà lì possibile provare le ultime novità, con tocchi spesso esotici, raccolte a Essen e spesso non ancora localizzate in italiano.




FUORI FIERA
Nello scrivere l'articolone mi ripropongo pure di menzionare ciò che non troverete in fiera, perché i loro distributori o editori non avranno stand al suo interno, ma che usciranno comunque in questo periodo o giù di lì. Siccome ho riscontrato che la guida viene letta anche con lo scopo, in generale, di tenersi informati in questo senso, eccomi con qualche news dei fuorifiera :)



BABALIBRI
La casa editrice di Milano non sarà presente a Lucca, ma proprio in questo periodo presenta due nuove uscite per i piccoli giocatori. LO SGRANOCCHIACOLORI DI POP è una rivisitazione del memory per bambini a partire dai 3 anni. Pop ha perso tutti i colori! Per aiutarlo a tornare supercolorato, dovrete trovare i suoi piatti preferiti e darli da mangiare al piccolo dinosauro. Un gioco di associazione e memoria, arricchito da materiali colorati e divertenti. IL GIOCO DELL’OCA DI CORNABICORNA: «Se non mangi la minestra, io mi mangio il tuo coniglietto!» Fate attenzione! Cornabicorna è decisa a inghiottirvi tutti in un boccone. Dovrete scappare lungo il percorso più in fretta possibile, evitando le trappole e le insidie preparate dalla sublime, magnifica e grandiosa Cornabicorna! Un originale gioco dell’oca, dove mettersi alla prova con mille sfide, una più divertente dell’altra a partire dai 5 anni.


CHICCO
Chicco torna per la seconda volta a Essen con uno spazio proprio (pad. 5 stand H115), portando i titoli del loro catalogo. Quest'anno per Natale usciranno 3 riedizioni compatte. BALLOONS TRAVEL VERSION gioco collaborativo in cui i bambini devono portare i palloncini alla fine del percorso (modulare e sempre diverso) prima che ci arrivi la nuvola scura. BEE HAPPY TRAVEL VERSION gioco di colpo d'occhio e rapidità di mano che stimola capacità associativa e logica inversa in mezzo a simpatiche api. LITTLE ARROW TRAVEL VERSION gioco di abilità e destrezza in cui il bambino si mette nei panni dell'arciere: chiude gli occhi, prende la freccia e cerca di colpire il bersaglio più importante.
Si punta quindi sul discorso del viaggio, del giocare insieme ovunque, del rendere ancora più a portata di tutti dei giochi molto belli e che fanno bene alla mente dei bambini. Rivisto anche lo stile delle scatole, sempre con l'obiettivo di avere un contenuto più comprensibile ai non addetti ai lavori. Tutti i titoli della linea Family Games di Chicco sono della coppia Luca Bellini e Luca Borsa.

SIMBA TOYS
Quest'anno il gruppo non ci sarà a Lucca, tuttavia ha in serbo una serie di novità per il 2020, che saranno disponibili dall'inizio dell'anno. Porteranno in Italia classici e novità Zoch. NIAGARA è un'intrepida caccia al tesoro tra le correnti di un fiume impetuoso. I materiali inclusi compongono uno scenario tridimensionale: i dischi trasparenti simulano la corrente del fiume e spingono inesorabilmente le canoe che sbagliano una manovra verso un vero abisso (già vincitore dello Spiel des Jahres 2005). In MENARA un'antica maledizione grava su questo luogo. Per ogni vostra distrazione durante i lavori di ricostruzione, l'antico tempio si vendicherà costringendovi ad aggiungere un nuovo piano. Fate quindi molta attenzione. Valutate prudentemente i rischi. Considerate gli equilibri e passatevi a vicenda le giuste colonne. Solo aiutandovi reciprocamente riuscirete a raggiungere la cima. In GO GECKO GO! l'unione fa la forza! La rana salta sul coccodrillo e la tartaruga fa da zattera al geco. Ma attenzione: ponte in vista! Abbassate tutti la testa, altrimenti... Splash! Chi punta in alto rischia di finire in acqua e di farsi un bel bagno! Un gioco scattante, in cui saranno i più piccoli a mostrare particolare grandiosità (tra i 3 candidati finalisti del Kinderspiel des Jahres 2019).
I giochi saranno multilingua: italiano, inglese, francese e tedesco.


OK, chiudo per ora qui.
Gli avvisi sono:
  • la pagina è in lavorazione e sarà aggiornata sulla base delle notizie che raccoglierò e mi perverranno;
  • invito gli espositori interessati a mandarmi le comunicazioni relative, alle quali cercherò di dare al volo risalto inserendole nell'articolo;
  • abbiate pazienza, ma ho cercato anche a questo giro di giocare d'anticipo, in modo tale da darvi tempo di organizzare la vostra lista della spesa, sia per Lucca che per Essen :)

E voi, avete già trovato qualcosa da mettere nella vostra lista dei desideri?

16 commenti:

  1. Ragazzi vogliamo la lista stampabile =) ottimo articolo!!!

    RispondiElimina
  2. Per chi come me ogni anno va a Lucca, questo è l'Articolo!!! ;)

    RispondiElimina
  3. Con questo articolone provo un po' a immaginarmi girare tra gli stand! Fate incetta voi che ci andrete!

    RispondiElimina
  4. Ottimo lavorone!
    Noto la mancanza di 2 titoli che saranno allo stand di Oliphante 2:
    Tan-tan Caravan e Kameleo di Blue Orange.

    RispondiElimina
  5. ma anche a voi sembra che esca poca ciccia quest anno?!? l' anno scorso sembrava piu interessante

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho idea che quest'anno le localizzazioni arriveranno un poco piu' diluite nel tempo. In passato ci eravamo abituati sin troppo bene, ma il gran numero di titoli usciti sinora un tempo minimo di permanenza sul mercato , prima di essere sostituiti, mi sa che lo richiedano ... ;)

      Elimina
  6. Guida aggiornata con le informazioni su Clementoni.

    RispondiElimina
  7. Complimenti, lavorone maiuscolo come al solito :)

    RispondiElimina
  8. Complimenti per il lavorone!

    Uno dei giochi che mi incuriosisce di più, perché diverso dal solito (almeno così a pelle), è Michael della Darkalamaro.

    Chissà come sarà.

    Ciao, Elijah Six

    RispondiElimina
  9. Sapete qualcosa riguardo a Draftosaurus della Ghenos? Sul sito la data di rilascio è il 31/9, ma i rivenditori online hanno ancora attivo il preorder e nel listone non l'ho trovato nominato tra le novità. Grazie mille, sempre fantastico questo articolo!

    RispondiElimina
  10. In qualche annuncio internet in effetti ne avevo sentito parlare come di una uscita per Lucca, ma poi l'editore, nell'inviare i comunicati del prefiera, non lo ha inserito. A questo punto chiedero' lumi a loro direttamente a Lucca ... ;)

    RispondiElimina
  11. Se non ricordo male lo avevano portato alla nostra CON in anteprima, per cui qualcuno lo aveva anche gia' provato ... Se chi c'era vuole lasciare qualche feedback per il nostro lettore lo fareste felice ... Altrimenti lo dovrai scoprire a Lucca (con il bonus sorpresa ...).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo provò White Winston!

      Elimina
    2. Intendete Michael? Sì! Lo provammo io, Berna e Sergio alla CON. Titolo strano... è un collaborativo, puzzle matematico e un pizzico investigativo, con un'ambientazione di fondo molto curata, particolare, inquietante e coinvolgente. Mi rimase l'incognita sulla longevità visto che dopo la prima/seconda partita rimane solo la parte matematica a discapito di quella intuitiva/investigativa. Consiglio la prova al tavolo, se possibile, prima dell'acquisto!

      Elimina
  12. Domandone: per prendere parte alle serate Essen a Lucca bisogna possedere il biglietto? O si entra anche senza possedere biglietto? Grazie. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per Essen sono eventi a biglietto (The entrance fee for the PREVIEW-NIGHT is not included in the price of SPIEL. Tickets must be purchased separately) o, quando organizzate dagli editori, riservate a portatori di pass appositi (numero chiuso).
      Per Lucca le serate organizzate dall'associazione citata nell'articolo sono a ingresso libero e gratuite (sono in spazi separati da quelli della fiera).

      Elimina

Powered by Blogger.