La vedetta di KS

[La vedetta di KS] Anno 3 - XXXIV Puntata

scritto da Sayuiv (Yuri)

Sta settimana sono arrivato lungo: sono quasi le 2, fra 5 ore la sveglia per prepare i bambini per la scuola, poi lavoro e via di nuovo un'altra giornata... BEN TORNATA routine!

Potrà sembrare strano, ma la prolungata assenza di routine aveva incominciato a pesarmi, portandomi fuori focus e rendendomi meno produttivo... è successo qualcosa di simile anche a voi? Ma torniamo ai giochi! Sono finalmente riuscito a provare Project L, che mi è arrivato circa una decina di giorni fa, mentre l'altro ieri (o ieri l'altro) è atterrato nel mio giardino il Queen Jet, il quale mi ha lasciato una copia di Marvel United, ancora da provare. Però, oggi sono tornato dal lavoro e la scatola era sul tavolo. Ho chiesto a mio figlio se ci aveva giocato con la sorella, mi ha risposto: "No, non abbiamo avuto tempo, allora volevo provare a giocare la versione solitario!" 😍😍😍 BELLO DE PAPÀ! Ma vi lascio ai giochi di oggi!

  • Thalara 
  • The Belgian Beer Race
  • Die of the Dead
  • Try Before You Pledge


Thalara

È un gioco di carte che richiama alcune meccaniche di Smash Up, a cui aggiunge un hand building. Può essere giocato da 2 a 4 giocatori, per una durata media di 30 minuti. Ogni giocatore sceglie un personaggio, il quale ha le sue 4 magie peculiari, e un mazzo di 20 remnant card uguali per tutti i giocatori. In base al numero di giocatori, si utilizzano 15 o 30 carte artefatto, che sarebbero l'equivalente delle basi di Smash Up, se ne pescano 3 e si mettono al centro del tavolo.

All'inizio di ogni round, i giocatori potranno SCEGLIERE 7 carte remnant dal proprio mazzo. Queste carte sono di 5 colori diversi e rispettivi simboli, a rappresentare diverse scuole di magia, e possono avere dei valori che vanno da 1 a 3. Durante il proprio turno semplicemente si gioca una carta remnant su uno degli artefatti, come in una sorta di asta, il cui valore indica quanta energia decidiamo di puntare per acquisire quell'artefatto. I giocatori si alternano in questo modo fino a quando tutti i giocatori passano e finiscono le carte. A questo punto, si risolvo i vari "conflitti" sulle varie carte artefatto. Il giocatore che ha puntato il valore maggiore di energia acquisisce l'artefatto, ma perde definitivamente le carte remnant puntate, mentre gli altri giocatori, che non hanno preso l'artefatto, semplicemente scartano le loro carte remnant. Le carte artefatto sono molto peculiari. Innanzitutto rimangono bloccate nella vostra mano, quindi riducendo la "pesca" delle carte nei round successivi, possono dare da 1 a 3 punti vittoria e anch'esse hanno un valore di energia nei 5 colori delle scuole di magia. Ed è proprio qui che entra in gioco il discorso di hand building. Le carte artefatto possono essere utilizzate come energia da puntare per provare ad acquisire altre carte artefatto, senza però essere eliminate se si vince l'artefatto, ma semplicemente tornando in mano. In pratica, ogni artefatto conquistato vi rimane in mano fino alla fine della partita. Ciò che aggiunge pepe ulteriore al gioco sono le varie magie a disposizione dei personaggi. Queste magie, per essere giocate, richiedono da 1 a 3 simboli tra le 5 scuole di magia, ma le carte necessarie alla loro attivazione non devono essere giocate dalla mano, bensì essere presenti come puntata su una carta artefatto. Quindi se una magia vi richiede un albero, una clessidra e un libro, queste 3 carte – remnant o eventuali artefatti conquistati precedenti – devono essere utilizzate come puntata sulla stessa carta artefatto. La campagna offre 2 pacchetti di 2 personaggi a 12 euro oppure entrambi a 20. Sono stati sbloccati inoltre altri personaggi grazie agli SG collegati ai pacchi singoli o al bundle. 


The Belgian Beer Race

Amanti della birra...CORRETE! Quello che ci propone questo gioco è una fantastica 3 giorni in giro per il Belgio a visitare le varie birrerie, degustare e comprare birre, mangiare dell'ottimo formaggio e – perché no? – magari ritrovarsi un po' ubriachi alla fine della giornata. Gioco di pura ispirazione tedesca, vede i giocatori partire da Bruxelles, capitale del Belgio. Come detto avremo a disposizione 3 giornate, ciascuna delle quali divisa in 24 unità di tempo (UT) per eseguire le varie azioni.

La particolarità del tracciato temporale è che chi è ultimo deve eseguire azioni per spendere abbastanza UT per diventare primo. Una delle azioni è quella di viaggiare. I vari luoghi sono collegati da percorsi su cui sono presenti 3 icone, che indicano anche le relative UT da spendere per muoversi: bicicletta, la scelta più sicura; i trasporti pubblici, si tira un dado e se non fate 6 va tutto bene; l'autostop, che consuma meno UT di tutti, ma se quando tirate il dado non esce un numero dispari fallirete. Una volta arrivati in una birreria potrete spendere una UT per degustare o comprare 3 birre e un formaggio. Se siete i primi a visitarla, prenderete anche un segnalino bottiglia a indicare che siete i primi. Se vi ritrovate invece in una birreria con un altro giocatore, farete un brindisi, ognuno spendendo una UT, consumando una birra dal proprio zaino. Ogni volta che degustate o brindate con un amico, sulla vostra plancia personale salirete sul tracciato degustazione e livello alcolico. Nel caso del brindisi, salirete anche sull'apposito tracciato. Per abbassare il vostro livello alcolico è necessario mangiare del formaggio, necessario per evitare di svegliarsi troppo tardi il giorno seguente nel caso sia troppo alto il livello. In qualsiasi momento della giornata o quando avrete finito le vostre UT, vi accamperete, bevendo tutte le birre nel vostro zaino che vi daranno punti, ma vi faranno salire anche il livello alcolico. Altre cose da fare sono le carte missioni, che richiedono l'esecuzione di determinate azioni per essere acquisite e darci punti a fine partita. Alla fine di ogni round guadagneremo punti in base al tracciato degustazione, i segnalini primo visitatore e sottobicchieri, mentre a fine partita tutto ciò che è sulla nostra plancia ci darà punti: oltre a quelli già menzionati consiste nell'aggiunta del tracciato bonus, del tracciato del formaggio, le birre nello zaino, carte obiettivo, brindisi fatti e birrerie visitate, insomma una vera insalata di punti!


Die of the Dead

Gioco che si ispira al tradizionale Dia de los Muertos messicano, il cui obiettivo è quello di riuscire a portare un'anima nel mondo dei vivi. Il gioco ha una componentistica molto particolare, che, oltre ai vari dadi per ogni giocatore, comprende 4 bare, molto colorate nello stile della festività e una scalinata, tutto fatto di cartone.

Ogni giocatore prende una propria plancia anima, si preparano le tessere azione e i token speciali. Nel proprio turno potrete eseguire le azioni descritte su una delle 4 tessere azioni, che possono comprendere muovere una bara, preparare dadi nella plancia anima, mettere i dadi nella dalla plancia anima in una bara, prendere token speciali o segnalini offerta, mescolare la bara, aprirla e vedere chi ha il risultato maggiore. Il gioco aggiunge una componente di memoria dato dal fatto che solo la bara a sinistra è aperta, mentre le altre 3 rimangono chiuse, quindi è necessario ricordarsi dove e quanti dadi abbiamo messo, ma molto utile ricordare anche cosa hanno fatto gli altri giocatori. Il modo per vincere è quello di riuscire a posizionare un proprio dado su ciascun gradino della scalinata fino ad arrivare in cima. Per fare ciò è necessario eseguire l'azione più a destra che ci permette di scuotere la bara più a destra, aprirla e colui che avrà il risultato totale dei propri dadi potrà metterli sulla scalinata. 


Try Before You Pledge

 

Ivion (KS, TS)

Gioco per due giocatori di duello su plancia che offre un innovativo meccanismo di creazione del personaggio. 


Katootsie! (KS, PDF)

È un party game di parole: si gira una carta categoria, una carta lettere e bisogna trovare delle parole con quelle lettere. Se pensate che non ce ne siano gridate "catuzi!" e gli altri hanno 10 secondi per provare che siete in errore. Vince chi accumula più carte.

PnP: Versione demo limitata a 8 carte categoria e 8 carte lettere, tutte fronte/retro su quattro facciate. Le categorie sono in inglese.


Mercado de Lisboa (KS, TT)

Dall'accoppiata Julian Pombo e Vital Lacerda, uno spin-off di Lisboa, che riprende la sezione della plancia del mercato per creare un gioco strategico da 2 a 4 giocatori della durata variabile dai 20 ai 40 minuti. 


Philosophia: Floating World (KS, TS, TT)

Deck-building simultaneo ambientato nel Giappone Feudale, che permetterà a 1-6 giocatori di vivere un'avventura sandbox.


RIFTFORCE (KS, TT)

Gioco di duello che si focalizza sulla costruzione del proprio mazzo e della gestione delle proprie carte in mano. 


Rus’ (KS, PDF)

È un gioco di identità segrete e costruzione proprietà. Bisogna far crescere il proprio motore immobiliare e bluffare usando una schiera di personaggi con le loro abilità. L'obiettivo finale è sollevarsi dalla polvere e rivendicare il trono della Russia del XVII secolo.

PnP: Il file presenta la grafica definitiva e tutti i componenti. Ci sono 16 pagine di carte (8 fronte + 8 retro) e altre quattro per segnalini, gettoni e plance personali. Le carte azione hanno testo in lingua.


Streets (KS, TS1, TS2)

Dall'autore e editore di Villager, Streets ci offre la possibilità di costruire vari quartieri nelle strade della città, andando a fare punti soddisfando le richieste dei vari edifici costruiti. 


[La vedetta di KS] Anno 3 - XXXIV Puntata [La vedetta di KS] Anno 3 - XXXIV Puntata/>
Rating: 5

2 commenti:

Powered by Blogger.