sabato 13 novembre 2010

Essen 2010 e dintorni - parte VIII

Mentre sto scrivendo questo articolo la fiera di Essen è alle porte, ma in virtù della programmazione della scaletta delle uscite (cerco sempre di averne alcune da parte, per i periodi in cui non riesco a postare nuovi articoli) li starete leggendo dopo la chiusura della manifestazione. Poco cambia, in realtà, per chi non c'è andato, nel senso che l'obiettivo di queste uscite è quello di dare un quadro generale delle novità in giro, per suscitare l'attenzione dei giocatori sui titoli che maggiormente possono ispirarli in luce dei veloci flash che cerco di dare su di essi. Per quanto, come dicevo, la fiera sia alle porte, ho notato come molte case tuttora non abbiano messo a disposizione i regolamenti dei propri titoli (e forse mai lo faranno, nel senso che saranno spesso gli acquirenti che, scannerizzatili, li metteranno online a breve), un pò per strategia della sorpresa, un pò per mancanza di tempo (spesso le scatole sono assemblate proprio a ridosso della fiera) , un pò per scelta editoriale. Continuo comunque con questa mia rubrica, dando ancora atto dei titoli che mano a mano vengono pubblicizzati e tornando, a volte, su alcuni di essi, dei quali un pò di più si sa .. Visto che il titolo dell'articolo parla anche di 'dintorni' di Essen, ciò vuol dire che per ancora un mesetto almeno potrò continuare con le mie carrellate di news .. ;) Tra l'altro alcuni, nella fretta, non sono neppure riusciti a mettere insieme tutti i prodotti annunziati, la cui uscita slitterà quindi all'autunno inoltrato - inverno.

2F Spiele
La casa editrice del conosciuto e prolifico Friedmann Friese propone per questa stagione, oltre ad un ulteriore paio di espansioni per il suo Funkeschlag (o Alta tensione) , una consistente nella mappa Russia / Giappone e la seonda in tre tessere addizionali (Lagerhalle), due nuovi titoli. Il primo è un gioco di carte dal nome Famiglia, chiaramente dedicato al mondo della mafia, i cui materiali consistono in 60 carte, raffiguranti altrettanti gangsters , che i giocatori collezioneranno nel corso della partita, in vista di duelli et similia. 
Il secondo è invece un gestionale, dalla grafica carina e coloratosa (con tinte sul verde), nel quale i partecipanti cercheranno di far evolvere un territorio originariamente agricolo a loro affidato. I materiali consistono qui in 140 carte/tessere costruzione ed in set di materiali grezzi, per un prodotto, dal nome FurstenFeld (qualcosa del tipo 'il principe Feld', un pò autocolebrativo ..), che si propone come un approccio semplice ma non banale al gestione risorse.

Alea
La casa tedesca, la quale gode di numerosi affezionati fan, proporrà per questo autunno (l'uscita è prevista però non per la fiera di Essen, ma per il mese di novembre almeno), un nuovo Feld, consolidando così il rapporto da tempo avviato con l'assai noto autore. Il titolo sarà Die Burgen von Burgund (ovvero 'i castelli della Borgogna') e promette, per le poche informazioni trapelate, di contenere, come accade spesso per i titoli di Feld, alcuni meccanismi innovativi, destinati a caratterizzare il prodotto rispetto agli altri gestionali. In particolare i giocatori saranno chiamati a far sviluppare, nella Francia del medioevo, il proprio principato, costruendo insediamenti, castelli, scavando argento dalle miniere, commerciando e via dicendo, il tutto con l'utilizzo di apposite e numerose tessere (fin qui nulla di nuovissimo). La particolarità stara qui nell'utilizzo, nelle meccaniche di gioco, di due dadi , tramite l'utilizzo dei quali si potranno edificare le varie costruzioni: considerando che l'autore promette che vi saranno anche meccanismi atti a limitare la fortuna e che saranno proposti due regolamenti, uno per principianti ed uno per esperti, vi sono elementi sufficienti per attendere con ansia anche questa novità del buon Stefan.

Bewitched Spiele
Due sono le proposte di questa casa, ossia Freeze, del duo Stoll - Meyer, il quale si presenta come un interessante party game di 'improvvisazione teatrale, proposto da 5 a 10 giocatori i quali saranno chiamati, senza conoscere i ruoli dei compartecipanti, a mettere in atto (a gruppi di quattro persone)  piccole scene di 45 secondi, seguendo le indicazioni fornite dalle situation cards . il secondo è invece un gioco essenzialmente di carte, dal titolo Hossa (di Andrea Meyer), anche qui appartenente al genere party game, giunto alla sua quarta edizione , nel quale i partecipanti saranno chiamati a cantare per far indovinare agli altri giocatori quali carte abbiano in mano.

Blackrock Editions
Tre sono le proposte della casa francese, ossia una espansione per il noto Leader 1 (che dovrebbe essere disponibile per febbraio), nonchè due titoli nuovi di zecca, ossia un gioco per famiglie dedicato , come ambientazione, alle partenze per le ferie estive in auto, con prevedibili lunghe code sulle strade statali, dal nome Nationale 7 - Lapalisse , nonchè un gioco di carte dal nome The Boss, ancora ispirato al tema della malavita organizzata negli stati Uniti degli anni ruggenti. Meccanismi dichiarati: deduzione, bluff e spirito d'iniziativa richiesto per vincere.

Boadicea's Backyard
Decisamente per appassionati, o meglio per una nicchia molto ristretta di fan, è il titolo proposto da questa casa, ossia Wicked Wickets. I motivi che mi spingono  ad esprimere questa indicazioni sono due, consistenti il primo nel tema del gioco, che è una ricostruzione del cricket, sport che è oggettivamente poco noto ai più ed il secondo nel prezzo del prodotto, che, nella sua versione 'completa' è di oltre 600 sterline. Si tratta, evidentemente, di un titolo solo per 'intenditori', con miniature in pewter, ossia una lega metallica, ed un tabellone con base in legno, però anche il prezzo è per utenti 'selezionati. Per chi comunque fosse curios, anche solo di guardare, ecco il link della casa d'elite.

ESG
Le tre lettere di cui sopra identificano la European Society of Gamecollectors, società fondata da appassionati nel 2000, la quale ha sviluppato sin dai suoi primi incontri l'abitudine di produrre alcuni titoli, destinati ad essere consegnati ai soci come omaggio. In occasione del decennale dalla sua costituzione l'associazione propone un titolo ideato dalla coppia Ebel - Newhal, dal nome Alex & co. , gioco di carte indirizzato alla collezione set con meccanismi di memoria. Le illustrazioni delle carte, trattandosi di titolo celebrativo di collezionisti di giochi, saranno dedicate essenzialmente ad autori e/o a titoli noti. Per maggiori info, potete consultare il sito della associazione.

Sphinx Spielverlag
Due sono i titoli presentati dall'esitore della sfinge, ossia uno particolarmente 'a tema' con il nome della casa, ossia The curse of the mummy (Im Bann der Mummie), gioco di Henning Poehl basato sull'uso di carte nel quale uno dei giocatori (da 3 a 5) ricoprirà il ruolo della mummia e gli altri di cacciatori di tesori. Le carte sono curiosamente illustrate in bianco e nero e danno un tocco 'retrò' al prodotto. l'immagine a lato è stata postata su BGG dall'autore).
Il secondo è invece un astratto 'classico', ossia Rotaris, di Adreas Dante, titolo per due giocatori che si alterneranno nel collocare palline bianche e nere all'interno di una scacchiera di forma esagonale, nel tentativo di completare una linea da 5 palle allineate del proprio colore. Vi chiederete: cosa c'è qui di nuovo ? Vi rispondo: in ogni mossa, oltre a collocare la pallina, ogni giocatore dovrà spostare di 30° una delle due corone circolari che compongono l'interno della scacchiera e questo passaggio rappresenta il vero elemento innovativo del titolo. !6 euro il prezzo previsto per ciascuno dei due titoli, ordinabili anche dal sito della casa.

Tuonela Productions
La casa finlandese propone per Essen due novità che dovrebbero essere gradite in particolare ai 'vecchi' appassionati di giochi per computer, strizzando l'occhio la loro ambientazione a temi cari ai fan dell'abandonware. 
 Il primo titolo proposto infatti, Phantom League, di Timo Multamaki, è dichiaratamente ispirato al vecchio titolo, noto ai fan del c64 (ma non solo), Elite, del quale condivide l'ambientazione spaziale e la teorica costruzione di una carriera da parte del pilota. Tra le meccaniche di gioco compare la possibilità di stringere alleanze e creare fazioni, per un gioco competivo e cooperativo nello stesso tempo.  Il prezzo è indicato sul sito della casa in 45 euro. Il secondo prodotto proposto è invece M.U.L.E., ispirato all'omonimo titolo degli anni '80 per computer: le info sono però assai limitate, per cui è possibile che questo titolo sia per ora solo in fase di prototipo. Completa infine il catalogo autunnale della casa una espazione per il loro The Club, dal nome DJ set.

Nota: i diritti sui titoli citati spettano alle rispettive case produttrici, sempre indicate nel parlare dei vari giochi. Le immagini sono state tratte dai siti delle case in questione e/o dal Boardgamegeek (postate da ...) : ai proprietari dei giochi e delle immagini spettano tutti i diritti su di esse: vi è piena disponibilità a rimuovere ogni notizia od immagine su semplice richiesta o ad aggiungere specificazioni o chiarimenti --

Nessun commento:

Posta un commento