giovedì 22 settembre 2011

Anteprima - Cherokee

Scritto da Iziosbiribizio

Dopo la morte di capo Yonaguska, la tribù cherokee si è raggruppata per scegliere un nuovo capo: alla selezione partecipano tutti, sia i vecchi saggi, molto intelligenti ma minati dall'età, sia i giovani forti e vigorosi, pieni di energia ma forse con la testa un pò vuota. Chi riuscirà a conquistare più penne, potrà nominare il nuovo leader! Se anche voi avete sempre desiderato sapere come ci si sente ad essere un capo indiano potente con una certa comodità, come Toro Seduto, allora Cherokee (un gioco per 2-4 clan, della durata di 30 minuti scritto da Frederic Moyersoen, edito dalla Whitegoblin games.) ve ne darà la possibilità.



Scopo e Preparazione

L'obiettivo, come detto, è occupare le posizioni più importanti nella gerarchia della tribù, che è divisa in 6 clan con carte che hanno un valore compreso tra 4 a 9 per gli uomini e tra 3 a 8 per le donne. Preparare la partita è molto semplice, viene data una carta clan a testa, che rimane segreta per ogni giocatore, e poi vengono mischiate le carte membri del clan per poi essere disposti a piramide (con una base di 8 carte), per formare la gerarchia della tribù. Le restanti vengono distribuite ai giocatori.
Sequenza di Gioco
Lo scorrere del gioco è molto rapido, il giocatore di turno deve semplicemente scacciare un membro dalla piramide e riempire il vuoto con un successore, infine passare la mano al giocatore alla sua sinistra. 
Il gioco prosegue in questo modo fino alla fine. Ma come si fa a scacciare un altro membro? Si deve selezionare un membro adiacente a quello che vogliamo eliminare, se ha un valore superiore allora possiamo togliere quella carta. Se ci sono due carte dello stesso clan che possono attaccare lo stesso membro, allora è possibile combinare i valori degli attaccanti per scalzare il membro dalla piramide. Gli attacchi possono essere eseguiti solo orizzontalmente e verso l'alto, mai verso il basso. Inoltre, i membri verso la cima della piramide sono più vecchi, quindi se vengono attaccati ad un membro più in basso il valore della carta è decrementato di 1.
Una volta completato l'attacco, chi lo subisce viene eliminato dalla piramide, mentre chi ha attaccato ne  prende il posto. Lo spazio vuoto lasciato dall'attaccante, viene occupato dal suo successore. Ovvero la carta con il valore maggiore sottostante l'attaccante aumenta il suo livello  gerarchico (si procede in questo modo fino alla base della piramide). In caso di parità, le donne vincono.
Fine della partita
Quando tutte le carte in mano ai giocatori sono state giocate, la partita  finisce. Quindi le carte piuma vengono poste, dal valore più alto in cima fino a quella dal valore più basso che toccherà la base della piramide. I giocatori quindi rivelano la carta clan e calcolano moltiplicando il numero  di membri propri di una riga per il numero di piume corrispondenti. Il giocatore con il copricapo indiano più florido vince! in caso di parità, vince chi ha più donne.
Considerazioni
Il gioco appare molto semplice e con una certa strategicità, se non fosse per la disposizione delle carte sarebbe perfetto per giocarci in spiaggia. Si direbbe ottimo come filler, nell'attesa di passare ad un gioco più
sostanzioso, pur non annoiandosi e anzi, incrementando un pò la rivalità dei giocatori. Un acquisto da fare sicuramente a cuor leggero!

-- Le immagini sono tratte dal manuale, da BGG (postate da Hen Rolleman e/o dal sito della casa produttrice (White Goblin Games) alla quale  appartengono tutti i diritti sul gioco. Le immagini e regole sono state riprodotte ritenendo che la cosa possa rappresentare una gradita forma di presentazione del gioco. --

1 commento:

  1. Be', ha l'aria di poter permettere dei ragionamenti strategici piuttosto sottili nonostante la semplicità. Incuriosisce...

    RispondiElimina