giovedì 29 giugno 2017

[La vedetta di KS] Ventitreesima puntata

scritto da Sayuiv (Yuri)

Da un paio di settimane KS sembra essersi tranquillizato un po' sotto il punto di vista dei grandi nomi, anche se presto credo che avremo altre belle sorprese (CMON e Trono di spade vi dice qualcosa?), facilitandomi un po' il lavoro per questa puntata. Come di consueto, oggi andremo a parlare di:
  • Human Interface - Be a Better Human
  • Oaxaca
  • Helionox
  • Covil: The Dark Overlords
  • I K(S)orti


Human Interface - Be a Better Human
Scadenza: 02/07
Descrizione: Semi-cooperativo da 1 a 5 giocatori, 14+, 60-90 minuti
Gioco di miniature e tabellone componibile, ambientato in un futuro cyberpunk che propone la modalità solitario, cooperativo o skirmish, in cui i giocatori potranno formare le loro squadre e cercare di completare i loro obiettivi.
Il gioco funziona sia come stand-alone che come espansione/add-on per il gioco Human Interface - Nakamura Tower (che non conosco), dal quale prende le meccaniche e un regolamento rivisitato grazie al feedback dei giocatori. L'obiettivo è quello di scappare da una prigione, affrontando un'intelligenza artificiale cibernetica e le difese della prigione stessa, cercando di portare alla luce le malefatte delle corporazioni. Il gioco è composto da diversi scenari con una trama non lineare che si snoda in base alle scelte dei giocatori. Come detto il tabellone centrale è componibile da tessere di varie misure a indicare stanze e corridoi, mentre sulle plance per i giocatori, che sono universali, a inizio partita si posiziona la nostra carta personaggio, i token indicanti le abilità ed eventuali carte equipaggio. I personaggi sono divisi in classi, in modo da offrire varietà in termini di abilità e personalizzazione. Possono essere migliorati sia tramite i classici equipaggiamenti sia con l'innesto di parti cibernetiche. La particolarità del titolo è che i giocatori affronteranno l'IA sia nel mondo reale che nel mondo virtuale, nel quale gli interventi fatti andranno a modificare appunto la dimensione reale. Il gioco di base è un dungeon crawler e la campagna sbandiera la possibilità di aprire la scatola e iniziare a giocare imparando le regole giocando. A differenza dei soliti DC qui non sono presenti dadi, ma il tutto viene gestito tramite le carte, che possono essere utilizzare per effettuare i combattimenti o varie azioni oppure essere sfruttate per la loro abilità speciale. Interessante la presenza del valore di adrenalina dei personaggi che, una volta caricata, permette di compiere azioni speciali, ma che se non utilizzata potrebbe farci perdere il controllo del personaggio, facendogli compiere azioni spettacolari, ma che magari non avremmo voluto. Il comparto visivo è di impatto. Colori fluo per le plance a ricreare un'atmosfera futuristica, miniature di alto livello e tutto quel che serve. La campagna ha avuto un buon successo e grazie ad esso ha sbloccati molteplici extra in tema di miniature, carte e tessere tabellone centrale.


Oaxaca
Scadenza: 03/07
Descrizione: Competitivo da 1 a 4 giocatori
Oaxaca prende il nome da una città messicana, dove apparentemente sono famosi per i loro artigiani che lavorano diverse materie e per la produzione delle celebri sculture in legno chiamate appunto Oaxaca. Gioco di dadi improntato sulla creazione di un motore finalizzato
alla produzione di opere artigianali. Difatti i giocatori prenderanno il ruolo di artigiani intenti a comprare materie grezze, trasformale per poi esporle nel mercato. A inizio partita si dispongo i 5 mazzi rappresentanti le diverse materie grezze al centro del tavolo e si prendono casualmente sei carte turista, si accoppiano a formare 3 coppie che indicano i turni da giocare. Le 5 materie grezze sono specializzate in diverse aree, come ad esempio migliorare il laboratorio, ottenere più punti, manipolare i dadi, abilità speciali o interazione con gli altri giocatori. Per finire la preparazione ogni giocatore prende la propria plancia che indica le fasi del turno e dove in cima ci sono due riquadri indicanti giorno e notte e dove in mezzo viene posizionato il meeple turista. Ad inizio del turno tutti i giocatori tirano i propri 5 dadi e hanno la posibilità di un reroll totale o parziale. Una volta scelti i dadi si posizionano nel riquadro giorno. I dadi hanno i 5 simboli indicanti le varie materie grezze mentre il sesto simbolo è una stella che funziona come jolly. Fatto ciò, partendo dal primo giocatore, si possono eseguire le seguenti azioni spostando un dado dal riquadro giorno a quello notte per: acquisire la materia grezza, si prendono 2 carte dal relativo mazzo, se ne sceglie una e si pone nel laboratorio ad indicare il progetto da eseguire ponendo sopra di esso i tanti segnalini lavorazione indicati sulla carta; lavorare sui progetti, quindi tutti i progetti che hanno lo stesso simbolo del dado scelto perdono un segnalino, una volta finiti i segnalini si pone il progetto nel mercato acquisendo i punti relativi e dandoci la possibilità di attivare l'abilità se presente; si possono impiegare due dadi inutilizzati per scegliere un simbolo qualsiasi; in qualsiasi momento del nostro turno possiamo posizionare il nostro meeple turista su una delle carte turista eseguendone l'azione descritta oppure utilizzare il simbolo del dado rappresentato; attivare fino a 2 abilità delle carte presenti nel nostro negozio; scartare un progetto. Il gioco pare filare via liscio e, anche se può sembrare semplice, dovrebbe avere una buona dose di profondità grazie alla specializzazione delle varie materie da scegliere e alle scelte da fare turno per turno. Le illustrazione sono colorate e molto carine, richiamando alla mente il Messico.


Helionox
Scadenza: 03/07
Descrizione: Solo, competitivo, cooperativo da 1 a 4 giocatori della durata di 20 minuti a giocatore
Questa campagna ripopone il gioco già pubblicato, ma nella sua versione deluxe. La principale differenza sta nel fatto che la scatola del gioco originale prevedeva abbastanza carte solo per giocare in due, costrigendo di fatto a comprare una seconda copia per arrivare fino a 4 giocatori. In questa versione invece abbiamo già tutto il necessario per giocare fino a quattro giocatori e, in aggiunta al gioco originale, una espansione nuova di zecca chiamata Mercury Protocol. Stiamo parlando di un deck-building a tema futuristico. A inizio partita si sceglie uno dei personaggi presenti, i quali hanno tutti un'abilità unica, si posizionano i 5 pianeti collocando i segnalini dei giocatori sul primo, si forma il mercato e si prepara il mazzo evento. I mazzi base contengono come consueto un misto di carte moneta e difesa più due carte uniche per ogni mazzo. All'inizio del proprio turno il giocatore rivela una carta evento.
Queste carte evento sono collegate a uno dei pianeti e rappresentano una minaccia per essi. Dalla propria mano di 5 carte possiamo decidere di spendere 1 soldo per muoverci su un pianeta adiacente o 2 per muoverci su un pianeta qualsiasi, utilizzare le monete per comprare nuove carte nel mercato che andranno messe in cima al mazzo e non nella pila degli scarti, oppure utilizzare le carte difesa per rimuovere una minaccia nel pianeta in cui siamo. Nel momento in cui le carte minaccia vengono scoperte sono inattive e per essere disattivate richiedono un certo ammontare di punti difesa, donando al giocatore i punto influenza relativi. Nel caso in cui la minaccia venga ignorata dopo un certo numero di turni si attiva, si gira nel lato opposto e si leggono le conseguenze oltre al fatto di disattivare l'abilità del pianeta colpito. Difatti una particolarità di questo gioco sta proprio nel fatto che ogni pianeta ci può dare accesso ad abilità diverse. In aggiunta ad esse possiamo utilizzare l'abilità del nostro personaggio usando il numero di segnalini indicato. Ad ogni turno uno di questi segnalini viene tolto e solo una volta che sono stati eliminati tutti avremo di nuovo accesso all'abilità del personaggio, simulando pertanto una sorta di cooldown dell'abilità. Ovviamente per i deck-building è difficile descriverne le meccaniche o le combo possibili fino a che non si hanno le carte, ma se il gioco vi interessa, essendo il gioco base pubblicato, potrete sicuramente trovare altre informazioni in giro per la rete. Posso aggiungere che le illustrazioni sono veramente ben ispirate e dai commenti che si legge è un DB veramente particolare nel suo genere. Nota dolente: il gioco nella sua versione deluxe viene offerto a 59$ più 20$ di spedizione per l'Europa o per chi ha già il gioco base solo l'espansione a 39$. A quanto pare non è offerta la possibilità di comprare il gioco in versione deluxe senza l'espansione.


Covil: The Dark Overlords
Scadenza: 03/07
Descrizione: Competitivo da 1 a 4 giocatori, 13+, durata sui 45 minuti
Dai creatori di Centauri Saga e Dwar7s Fall un gioco di controllo area e gestione risorse con una grafica che richiama i cartoni animati anni '80. Le risorse a disposizione dei giocatori sono attacco, difesa e oro.
Il gioco si svolge nell'arco di 4 giorni, ciascuno dei quali è suddiviso in 3 fasi. Giorno: richiama truppe. Ogni giocatore inizia con lo stesso numero di truppe. Pomeriggio: questa fase dura fino a quando tutte le truppe sono state "sdraiate" sulla mappa e le azioni eseguibili sono diverse. Si può acquisire un nuovo mercenario. "Sdraiare" una truppa per muoversi/attacare/riposare/guadagnare 1 oro/riparare. Attivare quante reliquie si vuole dalla propria mano. Si possono inoltre attivare le abilità dei mercenari che spaziano dall'attaccare, percepire bonus e quant'altro. Notte: si verifica quanti territori si controllano e si guadagnano i punti relativi, in più si svolge la fase di "pulizia". Le truppe sopravvissute rimangono sulla mappa e nel nuovo turno si aggiungono man mano sempre piu truppe, in modo da ampliare le azioni disponibili e aumentare il fattore strategico. Il gioco è composto da una mappa centrale, con un lato per 2 o 4 giocatori e un altro ottimizzato per 3, plance giocatore dove si andranno a posizionare la carta personaggio e i vari meeple mercenari (fino a 6), token e tante carte. Grazie al buon successo della campagna sono stati sbloccati molti SG tra cui nuovi personaggi, nuovi mercenari, token personalizzati, stickers per tutti i token, ma quello che secondo me è più particolare è un nuovo tabellone con le mappe ottimizzate per giocare in 2 o 4 giocatori che si aggiungono a quella già presente. Le illustrazioni, come detto all'inizio, sono in stile cartoonesco e il mondo di appartenza è lo stesso di Dwar7s Fall, diffatti per coloro che hanno partecipato alla campagna del gioco precedente c'è la possibilità di avere allo stesso prezzo del base anche delle carte promo. I livelli di pledge sono un po' incasinati, vista la possibilità di prendere il gioco a determinati eventi oppure alla possibilità di ricevere entrambi i giochi e in più anche alla destinazione. Per quanto ci riguarda il gioco base viene 35$ dollari più 10$ di spedizione che, vista la quantità di materiali, sembra un buon rapporto qualità/prezzo.


I K(S)orti
Questa settimana da segnalare come progetti in scadenza ci sono:
  • Quirk! Simpatico gioco di carte di collezione set attraverso la mimica gestuale o rumorosa;
  • Air Deck Classico mazzo di carte da scala 40 studiato appositamente per essere portato in ogni dove. Design rivoluzionato e materiali studiati per poter essere utilizzato ovunque;
  • Ill - Tempered Tikis Altro giochino di carte carino, sempre di collezione set;
  • Groves Costruisci il tuo bosco, sfrutta il potere degli spiriti e guadagnane il dominio;
  • Savage Planet: The Fate of Fantos Combatti per la conquista di Fantos in questo gioco di carte di fantasia oscura ispirato ai fumetti e cartoni degli anni '80.

3 commenti:

  1. Un'altra bella puntata, sempre bravo Yuri!
    Spezzo una lancia in favore di Groves, un bag-building come se ne vedono pochi (nel senso che non ci sono molti esemplari nella categoria :). Competitivo, 1-4 giocatori, età 13+, 60 minuti, illustrazioni deliziose.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Fabio! Devi ammettere che data LA scarsitá do tempo avuta ultimamente non ho avuto modo do approfondire groves, ho partecipato alla precedents campagna del creatore e ci tenevo a segnalarlo. Grazie per l approfondimento!

      Elimina
  2. Filippo Zanetti29 giugno 2017 13:58

    Vorrei segnalare anche come progetto in scadenza "Deception Undercover Allies", espansione di un gioco di cui si è parlato molto bene "Deception Murder in Hong Kong", con la possibilità di prendere anche quest'ultimo come add-on (o in uno dei pledge) con gli stretch goal sbloccati nel kickstarter precedente.
    Da segnalare anche che ci saranno (come add-on o in un livello di pledge) delle simpatiche carte strumento e indizio tematiche di varie nazioni tra cui anche il nostro bel paese: avremo quindi per esempio la gondola, l' album degli schizzi di Leonardo da Vinci, l'olio d'oliva, il pennello di Michelangelo ecc ecc

    RispondiElimina