intervista

[Boardgame World] Babagiochi

scritto da LucaCiglione


In un mercato, quello dei giochi da tavolo per bambini, che negli ultimi anni sembra aver trovato fresca linfa con l'arrivo sulla scena di editori sempre nuovi, andiamo oggi ad approfondire la serie Babagiochi edita da Babalibri.
Ho adocchiato per la prima volta questi giochi in una spedizione in libreria e sono stato subito attirato dalla particolarità della maggior parte delle scatole, che sembrano quasi dei libri.



Il progetto nasce nel 2017 e ha per adesso all'attivo cinquenove giochi, tutti con personaggi di libri della stessa casa editrice.
  • Chi è il più forte?
    Una variante cooperativa del memory, nel quale dovremo salvare gli animali del bosco dalle spietate grinfie del lupo.
  • Corri Pulcino!
    Ispirato a UNO, nel quale dovremo liberarci di tutti i pulcini che abbiamo, senza farci ingannare dai loro travestimenti.
  • La Zuppaccia di Cornabicorna!
    Rivisitazione dell'omino nero, nel quale dovremo fare di tutto per evitare di berci la disgustosa zuppaccia.
  • Come fa l'uccellino?
    Un domino cooperativo, in cui dovremo imitare suoni e mimare le azioni degli uccellini.
  • Memorisata
    Un memory spiritoso con mille tranelli con il coniglietto Simone.
EDIT: 20/04/2019
  • 1, 2, 3... Arriva il lupo!
    Una sfida nella quale i piccoli giocatori dovranno utilizzare con accortezza le carte a loro disposizione ed essere bravi a non farsi mangiare dal lupo.
  • Bandito servito!
    Un gioco di memoria e di capacità espressiva, nel quale bisogna ricordarsi le mosse del bandito e replicarle al meglio per vincere buonissime nocciole.
  • La tombola della famiglia Topini
    Una rivisitazione della tombola in compagnia della famiglia di topini di Kazuo Iwamura.
  • Toc! Toc! Toc!
    Un gioco di riconoscimento visivo e abilità per organizzare un party pieno di lupi (buoni).


Ho avuto il piacere, aiutato da Gabriele, di scambiare quattro chiacchere con Paola Avella, redattrice di Babalibri, che ha soddisfatto alcune nostre curiosità e che ringraziamo per la disponibilità.

- Ciao Paola! Presentati e presenta Babagiochi...
Sono una redattrice di Babalibri, una casa editrice specializzata in albi illustrati, nata nel 1999 in partnership con l'école des loisirs, una grande casa editrice francese. Babagioco è un progetto nato in Francia, che abbiamo deciso di portare in Italia nel 2017, offrendo una prima selezione di giochi da tavolo, legati ai libri più amati del nostro catalogo e destinati ai bambini a partire dai 3 anni di età.

- Come è nata l'idea di passare dai libri ai giochi da tavolo?
Il passaggio dal libro al gioco è stato naturale e automatico. Per noi la lettura costituisce, infatti, un prezioso momento di scoperta e socializzazione tra adulto e bambino; altrettanto fa il gioco, allargando ulteriormente le possibilità di relazione e conoscenza, all'interno di uno spazio condiviso con l'altro.

- Cosa rende speciali i vostri prodotti?
Il legame strettissimo con i libri: ogni gioco, infatti, prende ispirazione da uno o più libri dello stesso autore nel nostro catalogo. I bambini conoscono e amano molti personaggi Babalibri; quando li ritrovano nei giochi, sono felicissimi di poter entrare in una nuova relazione, più interattiva, con loro. Il lupo di Chi è il più forte?, per esempio, è il protagonista di molti albi amatissimi di Mario Ramos; proprio come succede nei libri, anche qui la figura del lupo suscita allo stesso tempo apprensione (è il nemico da sconfiggere!) e riso (la descrizione del suo risveglio è piuttosto comica).

- Le richieste del pubblico sono cambiate negli ultimi tempi?
A questa domanda non sappiamo rispondere, perché Babagiochi è un progetto nuovo, nato solo nel 2017 e non abbiamo ancora una lunga esperienza in merito. Sicuramente rispetto ai primissimi tempi è aumentato l'interesse verso i giochi da parte delle biblioteche, che vedono anche in questa attività una possibilità di attrarre nuovi utenti. Quello che abbiamo notato, inoltre, è un grande desiderio da parte del pubblico adulto di condividere esperienze significative con i più piccoli e da parte di questi ultimi di sperimentare sempre cose nuove.

- Avete qualche novità in cantiere?
Due nuovi giochi sono in uscita alla fine di settembre: 1, 2, 3... Arriva il lupo!, ispirato al libro di Vincent Bourgeau e Cédric Ramadier Aiuto, arriva il lupo!, e Bandito servito!, ispirato al mondo di Billy, il protagonista di alcuni libri di Catharina Valcks. La prossima primavera ne arriveranno altri due, ma la scelta dei titoli non è ancora definitiva.

La scatola di Bandito servito!, una delle novità in arrivo

- Guardando il vostro catalogo, ho notato che i primi giochi usciti adattano meccaniche semplici molto conosciute ai personaggi dei libri, mentre le ultime sembrano ricercare anche gameplay più originali. È una scelta voluta?
No, è solo un caso. I Babagiochi sfruttano meccaniche molto diverse; alcuni adattandosi a quelle più conosciute (il memory e il domino, per esempio) con l'aggiunta di varianti originali e specifiche, altri, studiando una dinamica del tutto nuova, ma comunque adatta ai bambini di età prescolare.

- Qual è il tuo gioco preferito e perché?
Forse non dovrei dirlo, ma il mio gioco preferito è Corri Pulcino!, un gioco di carte dal ritmo molto sostenuto, che ha per "protagonisti" i pulcini di Claude Ponti, un autore che amiamo molto. Questi sono personaggi sorprendenti che nei libri scherzano con la loro identità, facendosi burla di chi legge; altrettanto fanno nel gioco, travestendosi nei modi più assurdi; spetta al giocatore riconoscere le somiglianze tra un pulcino e l'altro, per liberarsi velocemente delle carte che ha in mano.

Corri Pulcino!, il gioco preferito di Paola

- C'è qualcos'altro che vuoi dire ai nostri lettori?
Sì, di giocare insieme ai più piccoli, perché i Babagiochi potrebbero rivelarsi molto divertenti anche per i grandi!

Anche Gabriele ha voluto soddisfare alcuni dubbi...

- Perché i pulcini sono scappati dal libro?
Perché i pulcini non stanno mai fermi, sono molto curiosi e hanno voglia di scoprire il mondo; essere i protagonisti dei libri non gli basta!

- Il lupo è più forte veramente?
Be', questo dipende da come se la caveranno i giocatori, che devono allearsi e usare la memoria per sconfiggere tutti insieme il lupo. Guarda però le azioni che compie appena si sveglia: lavarsi i denti, farsi la doccia, mettersi le mutande... ti sembra davvero così forte e cattivo?

- La strega è brava, vero?
Purtroppo la strega è proprio dispettosa, perché vuole costringere i giocatori a mangiare una tremenda Zuppaccia. Se sarai veloce e abile, però, puoi salvarti e rifilare la Zuppaccia a qualche altro giocatore.


Bene, ringraziamo ancora Paola e vi diamo appuntamento a questo pomeriggio per la prima recensione di un titolo Babagiochi qui su GSNT... quale sarà?!?

Se vuoi rimanere sempre aggiornato, iscriviti al nostro canale Telegram!
[Boardgame World] Babagiochi [Boardgame World] Babagiochi/>
Rating: 5

4 commenti:

  1. Risposte
    1. Grazie, ma lo sprint lo danno le domande di Gabriele ha i meriti maggiori =)

      Elimina
  2. non vedo l'ora di leggere le recensioni di questi giochi. Ho una bambina di 4 anni e mezzo e siccome in generale mi piace giocare con mia figlia mi piacerebbe molto giocarci insieme anche a dei giochi da tavolo.
    Finora ho "testato" con lei solo due titoli: il frutteto (della Haba) che le è piaciuto un sacco quando gliel'ho regalato l'anno scorso ed è piaciuto anche ai suoi amici quando sono venuti a casa e ci abbiamo giocato insieme (e incredibilmente è piaciuto anche alla mia compagna) e la torre di animali (sempre della Haba) che invece non le è piaciuto molto (quando cade la torre ci rimaneva così male che ogni volta che doveva mettere un pezzo era terrorizzata all'idea di far cadere la torre).
    Sono sempre alla ricerca di qualcosa da provare insieme a lei (non vedo l'ora che abbia l'età per giocare a pozioni esplosive...anzi..secondo voi a che età si può iniziare?)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In merito a Pozioni Esplosive trovi qui le considerazioni di Simarillon.
      Altri giochi che puoi valutare sono quelli della recente linea Family Games della Chicco.

      Elimina

Powered by Blogger.