La vedetta di KS

[La vedetta di KS] Anno 1 - LI Puntata

scritto da Sayuiv (Yuri) 

Altra settimana fiacca, ma che almeno porta il ritorno della nostra *Ele* nella sezione dei "Try Before You Pledge" dopo la penuria di PnP delle scorse settimane, ovviamente il tutto sempre ricercato dal nostro magistrale F/\B!O. Piano piano pare KS si stia ripopulando e leggendo un po' in giro sembra attenderci un 2019 PIENO di titoli interessanti a cui sarà difficile dire di no. Rimanete sintonizzati su queste pagine per essere aggiornati sui trend delle ultime campagne! Buona lettura! :)
  • Fences
  • Nocturion
  • Chicken Time Warp
  • Stonehenge and the Sun
  • Try Before You Pledge


Fences
Gioco di piazzamento tessere che prende palese spunto da Carcassonne. Noi siamo dei contadini il cui intento è espandere la propria fattoria recintando spazi per i vari animali. A inizio partita, ogni giocatore riceve una carta personaggio che indica in che modo ottenere punti bonus. Ogni giocatore parte con 2 tessere e 5 casette di legno a indicare le fattorie. Ogni tessera può presentare uno o due steccati, dividendo di fatto la tessere in due o tre diversi spazi in cui possono essere presenti tre tipi di animali: pecore, maiali e mucche. Nel turno potremo piazzare una delle nostre due tessere adiacente ortogonalmente a una tessera già presente e, come ulteriore regola di piazzamento, dovrà essere piazzata in modo tale che gli steccati presenti si possano connettere a eventuali steccati presenti nelle tessere adiacenti. A questo punto il giocatore può decidere di piazzara una delle proprie fattorie su uno degli spazi presenti sulla tessera piazzata, a meno che essa non faccia parte di uno spazio dove è già presente un'altra fattoria (anche se dello stesso giocatore). Si acquisiscono punti una volta che uno spazio è completamente circondato da steccati: il giocatore che chiude uno steccato acquisisce punti in base al proprio personaggio, mentre il giocatore che ha la propria fattoria nel campo appena chiuso acquisisce un punto per ogni animale presente, 2 se sono tutti animali dello stesso tipo. Ovviamente come in Carcassonne, partendo alla "lontana" è possibile connettere due spazi contenenti due fattorie, nel qual caso il punteggio viene suddiviso. Ogni volta che un giocatore acquisisce punti con la propria fattoria, può riprenderla e averla disponibile per futuri piazzamenti (proprio come in Carcassonne per la maggior parte dei tipi di punteggi). Le illustrazioni sono carine e chiare abbastanza, il modo in cui sono disposti gli steccati all'interno delle tessere permette una varietà di situazioni tale da rendere ogni partita differente. Insomma, se volete un Carcagricola è il gioco che fa per voi! :)

Nocturion
Gioco ad ambientazioni fantasy/dark, che include piazzamento lavoratori, gestione risorse e dadi. A capo di una famiglia di nobili, i giocatori cercheranno di compiere missioni e creare armate di bestie per riuscire ad acquisire il maggior benessere possibile. A fine partita la famiglia con più punti avrà dimostrato la sua lealtà all'imperatore e vincerà il gioco. Al centro della plancia centrale troviamo un tracciato quadrato che indica le 4 stagioni, mentre all'interno di esso troviamo il tracciato degli anni. Il gioco si svolge lungo l'arco di 4, 6 o 8 anni in base se si gioca in 2, 3 o 4 giocatori. Nel resto della plancia invece troviamo 4 spazi in linea con i 4 lati del tracciato delle stagioni, ciascuno contenente 3 spazi per le tessere luogo da disporre casualmente a inizio partita. Si preparano i mazzi delle missioni divisi nei 3 livelli e se ne scoprono 3 ciascuno, il mazzo delle bestie e il mazzo delle maledizioni. All'inizio della prima fase, il primo giocatore tira un numero di dadi uguale al numero dei giocatori +1, aggiungendo eventuali dadi bonus dati dai poteri dei giocatori. Ora, i giocatori a partire dal primo prendono 1 dado a loro scelta, mentre il giocatore con il dado bonus, sempre seguendo il turno, potrà prendere il dado aggiuntivo. Nella seconda fase i giocatori possono eseguire tutte le azioni che vogliono in qualsiasi ordine. Ad esempio piazzare un dado in un luogo, il cui valore deve essere dei due valori disponibili in quello spazio del tabellone, ricevendo la risorsa indicata. Fatto ciò muove il segnalino sul tracciato delle stagioni di tanti spazi quanto il valore del dado. Questo segnalino è a forma di una doppia freccia, quella esterna indica quale parte del tabellone riceve doppie risorse, mentre quella interna indica lo spazio opposto su cui piazzare le risorse indicate dai luoghi presenti. Poi è possibile, invece di piazzare il dado, metterlo in riserva per il turno successivo OPPURE attivare il potere di un luogo. I poteri ci permettono di ricevere un dado extra, pescare carte maledizione, evocare una bestia oppure pescarne una dal mazzo, prendere il segnalino primo giocatore oppure ricevere il graal che consente di eliminare una maledizione o di prevenirle fino alla fine del turno, e così via. Altre azioni disponibili sono quelle di giocare una maledizione, attivare il potere di una bestia, recuperare un cimelio di famiglia spendendo le relative risorse oppure compiere missioni, sempre spendendo le risorse relative. La terza e ultima fase non è altro che una fase di pulizia e preparazione del tabellone per il turno successivo. Da notare molto interessante il tracciato delle stagioni, che fa scorrere gli anni solo quando il segnalino doppia freccia ha completato un giro completo. L'editore è lo stesso di Covil, Dwar7s Winter e Dwar7s Fall, solo che a differenza di questi giochi, per le illustrazioni di sono rivolti a Damien Mammoliti, stesso artista della nuova edizione di Brass, e il salto a uno stile più adulto si vede ampiamente. Il gioco base non costa neanche troppo, attestandosi sui 30$; la versione deluxe a 60$ la trovo onestamente un po' troppo onerosa, aggiungendo di fatto 60 risorse custom e una rotella per tenere traccia dello scorrere delle stagioni. Prevista la traduzione italiana delle regole.

Chicken Time Warp
A quanto pare ultimamente le galline vanno di moda nei giochi da tavolo. Qui siamo presenti a un simpatico gioco dove un gruppo di galline scienziate ha aperto un vortice temporale mentre stavano tentando dei viaggi del tempo. I giocatori prenderanno il ruolo di uno di questi scienziati nell'intento di riuscire a impadronirsi della capsula di salvataggio quando la finestra temporale permetterà di tornare a casa, lasciando le altre galline disperse nello spazio-tempo. Al centro del tavolo vengono piazzate 11 carte in linea a faccia in giù. Esse devono essere piazzate in ordine decrescente dalla 10 alla 1, che indicano i minuti mancanti all'apertura della finestra temporale che altro non è che l'ultima carta. Ogni carta minuto viene girata alla fine del turno di ogni giocatore. I giocatori, utilizzando le carte, potranno dare una occhiata alle carte degli avversari, rubarle o scambiarle con le proprie, cercando di trovare la capsula di salvataggio. Ovviamente, a un certo punto della partita, tutti i giocatori saranno a conoscenza di chi ha la capsula, innescando uno scambio di colpi per riuscire ad avere la capsula al momento giusto. Ma... c'è sempre un ma! I viaggi spazio-temporali sono pericolosi e, tra le carte che possiamo pescare, c'è la possibilità di morire. Se questo succede, si piazza la propria carta personaggio vicino al minuto in cui si è morti e si continua a giocare come al solito. Difatti, sono presenti delle carte che permettono di riavvolgere il tempo di 3 minuti, riportando in vita eventuali scenziati periti in quei minuti.

Stonehenge and the Sun
Chi è alla ricerca di innovazione in un gioco da tavolo non può certo farsi scappare questa campagna. Come avrete intuito dal titolo, il gioco si ispira ai megaliti di Stonehenge. Come componentistica abbiamo un tabellone centrale a forma di disco verde, 32 "pietre" di legno e una sfera metallica che va attaccata con un filo a un gancio per creare un pendolo. Ci sono due modalità di gioco. La prima vede i giocatori alternarsi nel piazzare una pietra dove vogliono lungo la circonferenza del tabellone, con il limite di altezza di due pietre, ma la possibilità di collegarne due mettendo una pietra in orizzontare,  per poi prendere la sfera e lanciarla in modo tale da attraversare il centro del tabellone e fermarla dalla parte opposta. Il gioco termina quando vengono piazzate tutte le pietre, ma le eventuali pietre fatte cadere da parte della sfera vengono tenute dal giocatore come penalità. Ovviamente vince chi ha meno penalità. La seconda modalità invece vede i giocatori avere 10 pietre a testa. Si prende la sfera e la si lancia in modo da orbitare intorno alla base, creando una traiettoria a spirale che ovviamente convergerà verso il centro. Si aspetta che percorra i primi 3 giri e poi i giocatori in simultanea devono cercare di impilare le loro pietre in due aree da 5 ai lati opposti della circonferenza: il primo che ci riesce è il vincitore. Trovo l'idea molto interessante e accattivante, soprattuto per il fatto di aver voluto "pensare fuori dalla scatola" e utilizzare la sfera a pendolo. Uniche note negative dal mio punto di vista sono il costo, un pochino alto rispetto ai materiali, e il fatto di dovere appendere la sfera al gancio. Se siete disposti a salire su una sedia per attaccare la ventosa del gancio al soffitto, sarà resa disponibile anche la traduzione italiana delle regole.

Try Before You Pledge

Circadians: First Light (KS, TS)
Dalla Garphill Games (Northsea Runesaga) e dall'autore di Architetti del Mondo Occidentale, un nuovo gioco che dà inizio a una saga sci-fi. In questo caso siamo di fronte a un piazzamento dadi, gestione risorse e creazione di un motore economico.

Animal Kingdoms (KS, PDF)
Il gioco si sviluppa nell'arco di 3 secoli, dove ogni giocatore assume il ruolo di capofamiglia, combattendo per ottenere il controllo dei cinque regni, schierando le carte-animale nei vari territori per conquistarne la maggioranza. Previsto pledge per PnP ad alta risoluzione.
PnP: Molto curato, ma versione a bassa risoluzione. La stampa è composta da 16 pagine più regolamento. Testo in lingua sulle carte.

Anthelion: Conclave of Power (KS, PDF)
Nuovo micro-game composto da 18 carte della Button Shy Games. Titolo per 2 giocatori dove si compete per creare il proprio conclave, accumulando punti influenza e sfruttando abilità uniche dei personaggi. Previsto pledge per PnP con espansione.
PnP: Versione prototipo, ma curata con buona risoluzione grafica. La stampa è composta da 4 pagine più regolamento. Testo in lingua sulle carte.

Born to Serve (KS, PDF)
I giocatori, super eroi di 2° livello, sono attualmente disoccupati e si ritrovano in competizione tra loro per un posto di lavoro come cameriere in un ristorante. Ogni super eroe ha delle particolari abilità, chi riuscirà a guadagnare più mance sarà il vincitore.
PnP: Versione di prova con grafica non definitiva. La stampa è composta da circa 25 pagine più il regolamento. Testo in lingua sulle carte.

RUNE (KS, TT, PDF)
Micro-game composto da 18 carte con meccanica di controllo area, dove i giocatori devono collegare le rune dello stesso tipo/colore, considerando che ogni tipo di runa dà diversi PV. Previsto pledge per PnP ad alta risoluzione e traduzione del regolamento in lingua italiana come SG.
PnP: Versione curata con grafica completa, ma non ad alta definizione. La stampa è formata da 2 pagine più regolamento. 

Se vuoi rimanere sempre aggiornato, iscriviti al nostro canale Telegram!
[La vedetta di KS] Anno 1 - LI Puntata [La vedetta di KS] Anno 1 - LI Puntata/>
Rating: 5

1 commenti:

  1. vi segnalo questa campagna in corso:

    WAR OF THE WORLDS: THE NEW WAVE

    2p, deckbuilding con fazioni altamente asimmetriche, controllo area e combattimenti su mappa.

    https://www.kickstarter.com/projects/152730994/war-of-the-worlds-the-new-wave-game?ref=user_menu

    Al momento, è primo nella HOTNESS di BGG: occhio che questo merita.

    G.Threepwood

    RispondiElimina

Powered by Blogger.