nonsolograndi

[nonsolograndi] Fantablitz Junior

scritto da F/\B!O P.

Di come questa famiglia di giochi avesse conquistato Ambra si era già parlato qui. A distanza di mesi la presa non molla ed è giustamente arrivato il tempo di recensire il più giovane della serie, ovvero Fantablitz Junior del 2018. Si tratta della reimplementazione per bambini di età inferiore (qui 4+ al posto di 8+) del classicissimo titolo di fast-catching firmato Jacques Zeimet (confermate anche le matite di Gabriela Silveira). L'editore originale è la Zoch Verlag, qui da noi con Simba Toys Italia (qui una recente intervista). Non mi resta che indicarvi il numero di giocatori, 2-6, e la durata massima, 15'.
Posso già anticiparvi che l'operazione per rendere fruibile Fantablitz a un pubblico decisamente più piccolo, senza tradirne le sensazioni, è perfettamente riuscita.
Per saltare direttamente alla sezione MMDC seguite questo collegamento.

Si ringrazia Simba Toys per la copia di review.


I COMPONENTI
La scatola, di dimensioni 130×130×40mm, contiene:
  • il regolamento multilingua (EN, FR, DE, IT);
  • 4 segnalini in legno sagomato (fantasma bianco, rana verde, pulcino giallo e maiale rosa);
  • 55 carte di cui 7 con il fantasma nero.
I materiali sono semplici, ma con quel tocco di attenzione che si fa apprezzare (ad esempio i segnalini potevano anche non essere sagomati ai fini del gioco). Il regolamento è chiaro e strutturato che lo capisce pure un babbano. Le carte sono ben visibili e resistenti. Il segnalino del fantasma è addidittura avvolto in carta velina. Promozione senza indugio.
Ho girato anche un video di unboxing ^_^



Solo uno è corretto
LE REGOLE, OVVERO: COME SI GIOCA?
Preparazione: collocate i 4 segnalini alla portata di tutti, mescolate le carte e appoggiate il mazzo a faccia in giù.
Round: girate una carta e afferrate tutti i segnalini degli animali raffigurati nel colore esatto (possono essere uno, due o tre). Per ogni segnalino corretto ottenete una carta (quella del round o un'altra dal mazzo). Se almeno uno è sbagliato, non ricevete nulla. Quando il mazzo è esaurito la partita finisce e chi ha acchiappato più carte vince.
Regole per esperti: dovete restituire una carta per ogni segnalino sbagliato che avete preso; quando si gira una carta in cui il fantasma è nero, non si deve prendere nulla.
Il regolamento completo lo potete trovare qui.

CONSIDERAZIONI & IMPRESSIONI
Come già raccontato, Ambra ha approcciato inizialmente la versione gigante di Fantablitz, presente alla Play allo stand Simba. Essendo un tantino sopra le sue attuali capacità, siamo stati molto felici nello scoprire che esisteva una versione adatta a lei, la quale permetteva di vivere un'esperienza ludica paragonabile. Il gioco ha fatto sicuramente presa su di lei per i materiali, in primis i segnalini degli animali, che stanno perfettamente nel suo pugno ed è una soddisfazione stringerli. Poi le piace tantissimo il girare la carta e svelare l'illustrazione, pronta a dire con il tono da maestrina: "C'è il fantasma nero, non si prende niente!" Le abbiamo fatto notare che così agevola gli avversari, ma per lei questo divertimento supera l'importanza dell'aiuto. A volte è così presa dal girare la carta che si disinteressa della presa. A livello regolistico non ha avuto difficoltà di sorta, sebbene non le vada tanto giù il fatto di prendere carte dal mazzo quando nelle figure ci sono due o tre animali corretti: le sembra di accorciare la partita (cosa che in effetti succede) e vuol comunque vedere che immagini si perde. Come errori non se ne commettono molti: viene sacrificata la velocità sull'altare dell'esattezza. Tuttavia, quando gli sbagli succedono, sono più dovuti a un colore ingannevole che a una forma fuorviante (cioè se c'è una rana gialla sulla carta di solito viene preso il pulcino giallo e non la rana verde).
Due sono corretti
Il gioco è portabilissimo, date le dimensioni e i componenti, che non necessitano di un piano vero e proprio. Scala senza problemi (a patto che tutti siano alla stessa distanza dai segnalini), dal momento che la durata (5-10' per noi) non dipende dal numero di giocatori, ma dal mazzo di carte. Ovviamente in più si gioca e più i punteggi finali saranno bassi.
Come ultima cosa sottolineo la presenza delle regole per esperti, che consentono al gioco di crescere con il bambino e al genitore magari di introdurre gradualmente le novità per accompagnare fianco a fianco i passi evolutivi dei nongrandi di casa. Noi con Ambra siamo partiti direttamente con le regole per esperti, anche perché voleva assolutamente sapere a cosa servisse il fantasma nero, però abbiamo constatato che con bambini più piccoli e meno abituati al gioco da tavolo è bene cominciare con quelle base.
Sugli aspetti negativi posso solo dire che, vertendo su capacità psico-fisiche, essendo proponibile a età abbastanza basse e crescendo i bimbi ciascuno col proprio ritmo, le partite con partecipanti di qualche anno di differenza possono risultare un po' frustranti per i più piccini, che probabilmente verranno schiacciati dai grandicelli. Il divario si restringe con la pratica, se i bambini non si scoraggiano subito. Infine se proprio colpo d'occhio e velocità non sono il vostro forte, allora statene alla larga, però non sono la persona giusta per dirlo, dal momento che sono scarsissimo e mi diverto lo stesso XD

Ditino ammonitore
COSA SI IMPARA IN QUESTO GIOCO
Ecco qui in elenco le cose che Ambra (5 anni e 1 mese) e gli altri bambini che hanno giocato con lei hanno potuto imparare – o ripassare – giocando a Fantablitz Junior:
  • chiaramente serve colpo d'occhio, per individuare rapidamente gli animali presenti e colorati in modo giusto;
  • è richiesta attenzione, perché spesso il colore "pesa" più della forma e il cervello potrebbe essere tratto in inganno;
  • una piccola logica inversa, poiché se il fantasma è nero non si deve prendere nulla;
  • bisogna gestire un pochina di ansia, negli attimi appena prima e appena dopo aver girato la carta;
  • gli errori si pagano (tanto o poco a seconda delle regole base o per esperti);
  • ad essere equi nel girare le carte, per non avvantaggiare nessuno;
  • che le unghie stanno bene corte anche per motivi ludici.

FINO A QUANDO CI SI PUÒ GIOCARE
Il regolamento riporta 4+ e visto che Fantablitz è 8+ terrei questi numeri come punto di partenza. Noi l'abbiamo regalato a Grazia, che compiva appunto 4 anni, e la mamma ci dice che è un dono andato a segno. Se poi il genere piace, penso che già a 6-7 anni si possa passare al fratello maggiore, in quanto più difficile e stimolante (sempre in rapporto alle età di cui parliamo, ma che può mettere alle strette più di qualche adulto). Quindi direi che questa scatola ha il vantaggio di essere proponibile prestissimo, pagando un po' il dazio di avere meno longevità di Fantablitz, al quale fa da naturale trampolino di lancio.

MIA MOGLIE DICE COSE
«Prima di tutto mi piace molto l'oggettistica. OK, non sarà niente di fantasmagorico (fanta-blitz, fanta-smagorico... ah no? Come sono forte con le parole!), ma i segnalini in legno attirano, soprattutto i bambini, che poi è il loro compito.
Il gioco mi piace, lo trovo divertente. Inoltre Ambra si è appassionata, il che rende un gioco più interessante per noi.
Le versione con il fantasma nero è la mia preferita e, nonostante i miei 35 anni di età e la mia maestria nel colpo d'occhio, mi sono fatta fregare un paio di volte.
Consigliato!»


MIA FIGLIA DICE COSE
«Il fantasma si chiama Fausto, la rana Raimondo, il pollo Ponzio e il porcello Poldo, ma quando c'è il fantasma nero non si deve prendere niente! L'ho regalato alla Grazia per il suo compleanno.»

Per tornare su seguite questo collegamento.

Se vi interessa potete acquistarlo online su Egyp.it
Nei negozi sarà disponibile a Natale la versione italiana, con la copertina dal titolo Fantablitz Junior (e non Geistesblitz Junior). In questo caso il regolamento sarà solamente in italiano, il resto rimane invariato.

-- Alcune immagini sono tratte da BGG, i vari diritti appartengono ai rispettivi proprietari. Le immagini e le regole sono state riprodotte pensando possano essere una gradita forma di promozione. Verranno rimosse immediatamente su semplice richiesta. --

0 commenti:

Posta un commento

Powered by Blogger.