nonsolograndi

[nonsolograndi] Detective Charlie


scritto da F/\B!O P.

Detective Charlie è un gioco cooperativo di investigazione. I testimoni vi aiutano a scagionare i sospettati, finché non ne rimane solamente uno: il colpevole! Ora però dovete controllare se le vostre supposizioni sono giuste ;)
ManCalamaro l'ha localizzato questo mese, proseguendo il legame con la LOKI. L'ha ideato Théo Rivière e disegnato Piper Thibodeau. Ospita al tavolo 1-5 giocatori di età 7+ per partite di 25 minuti.
Prendete la vostra lente d'ingrandimento e seguitemi, con gli occhi ben aperti!
Per saltare direttamente alla sezione MMDC seguite questo collegamento.

Si ringrazia ManCalamaro per la copia recensore.

Il Detective Charlie Holmes ha bisogno del vostro aiuto per risolvere il caso! Stanno accadendo strane cose a Mysterville e devono essere trovati i colpevoli... Incontrate i cittadini e intervistateli: ognuno conosce un dettaglio che vi aiuterà a risolvere il caso... Ma tenete d'occhio l'ora e non tardate: il detective Charlie deve tornare alla stazione di polizia alle 5 in punto. Non perde mai l'ora del tè...


I COMPONENTI
La scatola, di dimensioni 250×250×70mm, contiene:
  • il regolamento in italiano;
  • 1 taccuino del detective, in cui appuntare le indagini;
  • 1 dado in legno a 6 facce (1, 1, 2, 2, orologio, orologio + ?);
  • 1 sagoma detective Charlie Holmes in cartone;
  • 1 orologio da taschino in cartone con lancetta che gira;
  • 6 mazzi Caso (ognuno con 1 carta Caso, 8 carte Testimone, 8 carte Sospettato, 2 o 3 carte Prova);
  • 6 buste Colpevole con 1 carta Colpevole;
  • 1 stazione di polizia (che è il fondo della scatola stessa).
Se fossero andati al risparmio, i materiali sarebbero poco più che mazzetti di carte. Invece puntare sulla componentistica con i nongrandi premia e questo "caso" non fa eccezione! LOKI sfoggia le illustrazioni carinissime a cui ha abituato i suoi fan e l'idea di integrare nella partita pure la scatola, che diventa la stazione di polizia con i posti per i sospettati. Una chicca: i dorsi delle 8 carte Testimone di ciascun caso, affiancati, formano un paesaggio unico. Le regole sono semplici e il libretto è chiaro; la localizzazione è ben fatta, con due brevi attimi di smarrimento: un personaggio che cambia cognome (ma è l'unico con quel nome e di quella specie, quindi impossibile sbagliare) e un altro la cui occupazione viene indicata con due sinonimi (esempio inventato: autista-conducente). Nel complesso comunque il tutto è largamente promosso.
Ho girato anche un video di unboxing:


La preparazione del primo caso

LE REGOLE, OVVERO: COME SI GIOCA?
Preparazione: Scegliete un mazzo, posizionate la carta Caso al centro e le 8 carte Testimone intorno a faccia in giù, seguendo la sequenza dei numeri sul retro. Inserite le carte Prova sotto le carte Testimone con lo stesso numero e le 8 carte Sospettato negli slot della stazione di Polizia. Piazzate la sagoma del Detective Charlie davanti alla carta Testimone numero 1. Impostate la lancetta dell'orologio sulle 12 e leggete entrambi i lati della carta Caso.
Svolgimento: Durante il vostro turno, lanciate il dado e applicate il risultato.
  • 1 o 2: spostate la sagoma del Detective Charlie di altrettante carte Testimone, nella direzione che preferite. Poi girate la carta su cui si è fermato e leggetela. Come squadra, si può quindi decidere di Scagionare uno o più Sospettati (rimuovendo la loro carta dalla stazione). Quindi riponete la carta Testimone a faccia in giù.
  • Orologio: Spostate la lancetta sull'orologio in avanti di un'ora e basta.
  • Orologio+?: Spostate la lancetta in avanti di un'ora e piazzate il Detective Charlie davanti a una carta Testimone a scelta, poi svolgete tutti i passaggi visti nel caso "1 o 2".
Se Charlie arriva di fronte a una carta Testimone che avete già letto, potete scegliere di spostare la lancetta avanti di un'ora per leggere la carta a sinistra o a destra.
La partita finisce quando rimane un solo Sospettato alla stazione di Polizia. Per scoprire se è il colpevole giusto, aprite la busta Colpevole con lo stesso numero del vostro Caso e leggete tutti insieme. Se è corretto, ce l'avete fatta!
Carta Caso, carta Prova, carta Sospettato e suo dorso (caso 1)

CONSIDERAZIONI & IMPRESSIONI
«Papà, per stasera non guardiamo i cartoni: risolviamo invece il prossimo caso della Detective Charlie!» Tutto quello che scriverò da qua in giù non potrà aggiungere nulla di più significativo di questa richiesta, avvenuta per cinque volte nei nostri recenti dopo cena. WOW: i giochi da tavolo hanno vinto questa battaglia.
Io partivo pure molto guardingo, perché gli investigativi mi lasciano in genere abbastanza indifferente, tuttavia vivere il trasporto e il coinvolgimento di Ambra ci ha contagiati tutti. Per quei giorni Detective Charlie ha sostituito PJ Masks, Barbapapà e l'odioso Bing non solo per aver occupato lo stesso slot temporale, ma anche per averci raccontato una storia unica in sei capitoli. Siamo partiti per un'avventura alla ricerca della verità, convinti di trovare semplicemente fatti, date e luoghi, invece abbiamo conosciuto gli abitanti di una cittadina con le loro relazioni, le occupazioni, le amicizie e le antipatie, le ambizioni e la generosità, chi sono i vicini di casa, gli ex compagni di scuola e via andare. Praticamente una serie TV poliziesca!
Per questo motivo narrativo e perché sono strutturati con difficoltà crescente, il regolamento consiglia di giocare seguendo l'ordine della numerazione: è un suggerimento che abbiamo ascoltato pure noi e che diamo a nostra volta.
Gli indizi sono abbastanza vari: una buona parte è testuale, quindi bisogna ricavare informazioni da quanto viene letto e mettere insieme i pezzi del puzzle; ce ne sono anche di "grafici" (passatemi questo termine generico anti-spoiler) che aumentano col passare dei casi. Alcune dichiarazioni non permettono di scagionare sospettati, altre potrebbero farvene rilasciare più d'uno se trovate presto, altre volte ancora un testimone potrà mettervi sulla buona strana, ma servirà la conferma di un'altra voce per avere la certezza. Certe carte Prova possono essere girate immediatamente, altre richiederanno una seconda visita.
I dorsi delle 8 carte Testimone del caso 1

L'interazione che si è sviluppata al nostro tavolo è stata prevalentemente quella di far ragionare Ambra e mettere lei nelle condizioni di fare 1+1. Noi tiravamo il dado nei nostri turni e sceglievamo dove eventualmente mandare Charlie, ma poi lettura e deduzioni erano a carico della nostra bimbella. Ho potuto saggiare la sua capacità di problem solving e i suoi processi decisionali.
Adesso siamo emotivamente un po' come alla fine di una mini-serie TV molto amata: felici che sia accaduta, tristi perché è finita. Come avrete capito infatti la rigiocabilità è nulla, poiché le 6 indagini sono uniche. Tuttavia ci sono un paio di frasi sibilline sul sito di ManCalamaro che ci fanno ben sperare: "Ma la storia non finisce dopo queste 6 indagini... Ci sono sempre nuovi misteri che accadono a Mysterville. Quindi quando finite il gioco, tenetelo con voi, ma soprattutto tenete gli occhi aperti, perché Charlie non sta mai via troppo a lungo..." In effetti per espandere il titolo basterebbe un mazzo di carte ^_^
Noi ci abbiamo sempre e solo giocato in 3, anzi, ci eravamo ripromessi di non giocarlo mai se non eravamo tutti. Non ho quindi prove dirette di scalabilità, però essendo un investigativo collaborativo direi che da soli è più difficile e si tira di più il dado, mentre in 5 ci sono più cervelli a supporto e si hanno meno turni personali. Ad ogni modo il grosso del tempo si passa a ragionare insieme e confrontarsi, per cui mi sento di scrivere che le partite scalano bene. In quanto a durate noi siamo stati intorno ai 12-13 minuti.
Come lati negativi, oltre al fatto intrinseco già detto di essere una scatola monouso, l'aspetto più fastidioso è aver guadagnato pochi punti in alcune indagini non per demeriti nostri, ma semplicemente per aver ottenuto tanti orologi al dado. Ambra sembra averlo accettato molto meglio di noi XD
La scatola-stazione di polizia e il dado con visibili le facce 2, orologio e orologio+?

COSA SI IMPARA IN QUESTO GIOCO
Ecco qui in elenco le cose che Ambra (6 anni e 10 mesi) e gli altri bambini che hanno giocato con lei hanno potuto imparare – o ripassare – giocando a Detective Charlie:
  • la cooperazione, ovvero si gioca con un obiettivo comune e si vince o si perde tutti insieme;
  • se non si è d'accordo è necessario trovare un modo per arrivare lo stesso a una decisione comune;
  • a leggere/ascoltare e osservare con attenzione, per capire il testo, cogliere indizi e individuare la carta Colpevole da scagionare;
  • a esercitare la memoria, per non visitare inutilmente Testimoni già interrogati;
  • che la scatola può far parte dei componenti del gioco, non esserne soltanto il contenitore;
  • che si può giocare anche da soli, decidendo tutto in autonomia (ma insieme è più divertente);
  • ad accettare il dado, pure se esce orologio cinque volte di fila;
  • a spostare Charlie in modo da mantenerla vicina a più carte ignote possibile.

In tempo per il tè...

FINO A QUANDO CI SI PUÒ GIOCARE
La scatola riporta 7+ e forse si può provare un po' prima (se qualcuno legge per loro). Ambra li compie a giugno e non ha avuto problemi di sorta, ma legge già fluentemente lo stampatello. Ripensando alla lei del passato, potrei averglielo regalato tranquillamente a Natale scorso, per dire. Diciamo che il genitore valuta in base a quanto ha manifestato il figlio, se rientra nelle sue capacità e nei suoi interessi: di base comunque il flusso è semplice e il gioco fa di tutto per essere accattivante. Come età superiore credo che la concatenazione di testimonianze, indizi e sospettati possa coinvolgere fino a tutte le medie, in particolare se è la prima volta che i giocatori si approcciano a un investigativo. Ovviamente non è un gioco da fare tra soli adulti, però è molto bello accompagnare i piccoli nei loro ragionamenti, mentre è molto difficile non mettersi a fare i passaggi logici al posto loro: grandi, non esitate a porre domande ai vostri nongrandi per aiutarli a dedurre le risposte da soli, però lasciate a loro il ruolo di protagonisti ;)
Il nostro punteggio finale è 22: non siamo ancora bravi come Charlie :)

MIA MOGLIE DICE COSE
«Le indagini mi hanno appassionato molto! Nonostante abbia una certa età, alcuni indizi non erano proprio immediati, il che mi è piaciuto tanto.
La cosa più difficile era non rubare la scena ad Ambra e permetterle di ragionare.
A livello di logica: bello bello bello!
Parecchio frustrante il dado. Abbiamo avuto tre partite davvero sfigate, con giri di tiri imbarazzanti e con l'orologio che correva in avanti senza niente di fatto per noi. Di sicuro ricalca la realtà degli investigatori, che vivono situazione analoghe, in cui il tempo scorre e non si approda a nulla. Comunque sia, durante il gioco fa abbastanza arrabbiare.
Anche il fatto che sia monouso (anzi, ha 6 usi e basta) un po' mi spiace, ma è la prerogativa di questo tipo di titoli e non ci si può fare granché. Mazzi d'espansione?
Lo consiglio agli appassionati del genere.»


MIA FIGLIA DICE COSE
«Questo gioco è bellissimo. Le mie carte preferite sono quelle che collegano più personaggi. I casi sono tutti divertenti, ma quello che mi ha fatto più ridere è il 4, perché OMISSIS ha fatto OMISSIS. Lo consiglio a tutti i bambini avventurosi come me.»

Per tornare su seguite questo collegamento.

-- Alcune immagini sono tratte da BGG, i vari diritti appartengono ai rispettivi proprietari. Le immagini e le regole sono state riprodotte pensando possano essere una gradita forma di promozione. Verranno rimosse immediatamente su semplice richiesta. --

Se vuoi rimanere sempre aggiornato, iscriviti al nostro canale Telegram!
[nonsolograndi] Detective Charlie [nonsolograndi] Detective Charlie/>
Rating: 5

4 commenti:

  1. Molto interessante, lo tengo sicuramente in considerazione, mio figlio ha 6 anni ma penso che con noi non abbia grossi problemi a giocarci.
    Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. OK, quindi hai circa sei mesi meno di Ambra: se leggete per lui e gli fate le domande giuste in caso di bisogno, secondo me si divertirà ^_^
      Se glielo regalerai davvero torna a farmi sapere!!!

      Elimina

Powered by Blogger.