nonsolograndi

[nonsolograndi] More or Less


scritto da Matte

Ultimamente sempre più scatole bianche stanno comparendo nei negozi specializzati in giochi educativi, ma non solo. Si trattta delle nuove uscite della Ludic, etichetta dell'editore Headu che punta a giochi intelligenti adatti a bambini di età scolare, ma non solo.

In questo More or Less dovremo essere veloci a compiere somme e/o sottrazioni e quindi afferrare per primi il segnalino del colore corrispondente. Il gioco è per 2-5 giocatori, in partite di una durata di circa 20 minuti, a partire dai 7 anni. La coppia di autori a cui si deve il gioco è Luca Bellini e Luca Borsa, già autori di altri successi come Jungle Brunch o il recente Pakal.

Ma andiamo con ordine, perché uno degli aspetti che più colpisce è sicuramente il packaging e la robustezza della scatola, caratteristica che troveremo anche per i componenti all'interno.


I MATERIALI

La scatola contiene:

  • 9 dadi;
  • 1 spinner;
  • 5 segnalini colorati;
  • 25 gettoni punteggio;
  • il regolamento.

Lo spinner, i segnalini e i gettoni sono davvero spessi e robusti, praticamente a prova di bambini scatenati. I dadi invece non sono così curati: sono semplici dadi in legno. Purtroppo uno di questi fin dall'apertura della scatola aveva la stampa non impeccabile su un lato. Niente di grave comunque: è sicuramente un piccolo imprevisto che difficilmente verrà riscontrato nelle copie in distribuzione.

IL GIOCO... OVVERO ECCOVI LE REGOLE

Disponete i segnalini rotondi a mo' di cerchio sul tavolo. Il giocatore di turno fa girare la freccia nello spinner determinando così il numero valido per questo turno.

A questo punto si lanciano i dadi al centro del cerchio composto dai segnalini e tutti i giocatori contemporaneamente dovranno fare somme e/o sottrazioni tra i numeri dei dadi dello stesso colore. Se il risultato è uguale al numero indicato dallo spinner, dovrete prendere per primi il dischetto del colore dei dadi che avete utilizzato per ottenere quel risultato.

Oltre alle quattro coppie di dadi colorati c'è un dado beige, che può essere utilizzato in aggiunta alla coppia di dadi, quindi facendo operazioni a tre dadi.

Quando non vedete alcuna operazione possibile per nessuna coppia di dadi, prendete il cerchio nero che farà concludere il turno in corso.

Si svolge quindi un rapido controllo dei calcoli.

  • Partendo dal primo giocatore si verificano i conteggi, per ogni calcolo corretto guadagnate 1 punto se l'operazione ha incluso anche il dado beige, 2 se avete usato solo la coppia di dadi dello stesso colore.
  • Chi ha preso il segnalino nero guadagna 2 punti, ma se è stato l'unico segnalino preso vale 3 punti!
  • Se invece i conti non tornano si perde 1 punto, 3 se è stato preso il segnalino nero.

Si continua in questo modo fino a quando un giocatore riesce ad avere 15 punti. Se c'è un pareggio si svolge un ulteriore turno di spareggio.


CONSIDERAZIONI PERSONALI / IMPRESSIONI

Il gioco è molto semplice e veloce, adatto per i bambini che stanno affrontando i primi calcoli nei primi anni di scuola elementare. Il tutto viene ravvivato dall'elemento destrezza e velocità, in cui il colpo d'occhio è parte integrante del divertimento.

Durante le prime partite sarà facile commettere errori ingenui, in primis quello di prendere il gettone vedendo il risultato sulla faccia di un dado. Ricordatevi che il numero sullo spinner deve essere ottenuto come risultato di una operazione che coinvolge due dadi dello stesso colore o con l'aggiunta del dado beige!

Sicuramente è un modo divertente per stimolare le operazioni matematiche di base, somma e sottrazione, proprio per il target indicato (da 7 anni).


COSA SI IMPARA IN QUESTO GIOCO

Personalmente aggiungo questo paragrafo perché ritengo importante ricordare che il gioco è fondamentale nel percorso di crescita del bambino e che “Tutto è calcolo in questo mondo”, da Benjamin Disraeli.

Ecco, quindi in elenco le cose che Maya (8 anni) e papà hanno imparato giocando a More or Less:

  • a velocizzare i calcoli matematici in maniera giocosa;
  • a giocare con i numeri;
  • a compiere più operazioni assieme.


FINO A QUANDO CI POSSO GIOCARE

Come detto poco sopra il gioco è assolutamente indirizzato per le prime classi delle scuole elementari, quindi ottimo per chi sta imparando le operazioni di base o comunque vuole migliorarsi nello svolgere somme e sottrazioni.

Visto il proliferare di giochi di dadi, non ultimo anche il sottogenere roll and write, difficilmente questo titolo potrà risultare interessante dopo aver terminato le scuole elementari, ma questo non toglie che per quella fascia di età è sicuramente un modo alternativo e divertente per invogliare i bambini a migliorare la propria capacità di calcolo.


PERCHÉ GIOCARE CON PAPÀ, MA SOPRATTUTO CON MAMMA

  • Mi piace la matematica e in questo gioco ci sono tante operazioni da risolvere.
  • Bisogna essere veloci a prendere il disco del colore giusto e qui sono più brava io!
  • Soprattutto con mamma perché papà vince sempre, mamma invece un po' di meno.


Si ringrazia l’editore per la copia recensore fornita in cambio di una recensione imparziale e intellettualmente onesta.

Se vuoi rimanere sempre aggiornato, iscriviti al nostro canale Telegram!
[nonsolograndi] More or Less [nonsolograndi] More or Less/>
Rating: 5

0 commenti:

Posta un commento

Powered by Blogger.