La vedetta di KS

[La vedetta di KS] Anno 4 - XXXIV Puntata

 scritto da Sayuiv (Yuri)

Rieccoci qui ad una bella puntata de La vedetta, che c'è il Kickstarter che vi aspetta!!! Prima che mi dimentichi, volevo ricordarvi che per chi ancora non l'avesse fatto la campagna di Black Rose Wars: Rebirth finisce tra poche ore!!! Il nostro caro Giulio ne ha parlato nella puntata scorsa QUI, mentre White Winston ne ha fatto una recensione QUI. Per quanto riguarda la puntata di oggi, niente grandi nomi, ma progetti che a modo loro hanno attirato la mia attenzione. Buona Lettura!
  • Cosmic Voyager
  • GJORN
  • The Gardens
  • Iro
  • Siege Command
  • Try Before You Pledge

Gioco di carte cooperativo, dove fino a 4 giocatori si ritroveranno a bordo di una navicella spaziale il cui compito è quello di completare con successo la missione.

Il gioco si svolge per round ciascuno dei quali è suddiviso in due fasi:
  • Fase Scoperta si inizia il gioco con una griglia di carte scoperta disposte 3 x 3 messe a faccia in giù. Se all'inizio del round mancano delle carte, vanno rimpiazzate. In questa fase i giocatori decidono 3 carte da scansionare, ovvero da girare a faccia in sù. Se ci sono carte già girate dal round precedente, se ne scoprono tante fino ad arrivare a 3. Alcune carte abilità o alcune abilità dei personaggi possono permettere di superare questo limite. 
  • Fase Esplorazione in questa fase i giocatori possono decidere se utilizzare una delle carte scansionate, sventare una minaccia o andarsi a curare. 
Le carte scansionate solitamente propongono due sfide, il giocatore sceglie quale fare, tira i dadi e vede se ha successo o meno prendendo ricompense o subendo conseguenze. Nel gioco sono presenti 8 personaggi, ciascuno con le proprie abilità e punti vita. Inoltre abbiamo una plancetta dove teniamo traccia del progresso della missione, gli scudi e punti "vita" dell'astronave. Il gioco termina con successo quando arriviamo alla fine del tracciato missione oppure i giocatori perdono se tutti quanti diventano incoscenti o se la navicella viene distrutta. 

Altro giochino di carte, stavolta con una tematica vichinga.

Il gioco è composto da 88 carte (20 asce, scudi, archi e corni e 8 rune) e dura 16 round. Ad inizio gioco ognuno riceve 7 carte, all'inizio del round tutti i giocatori scelgono una carta e la scartano senza mostrarla. Tutti quanti rivelano la propria mano di carte e colui che ha la maggioranza di un tipo di carte ne esegue l'azione:
  • Asce guadagna 3 monete
  • Scudi tutti gli altri perdono 2 monete
  • Archi guadagno 1 moneta e tutti gli altri perdono 1
  • Corno Guadagno 1 fama
  • Rune vinco i pareggi
L'obiettivo del gioco è quello di avere alla fine dei 16 round colui che ha il maggior numero di monete e fama. Da come avrete intuito, sembra esserci un certo equilibrio, e cercare di gestire il tutto potrebbe essere non semplice. Puntiamo tutto sulle asce, così prendiamo 3 monete.....ok ma se poi subisci scudi e archi le perdi subito. Punti sugli scudi? non guadagni nulla. Allora facciamo archi? gli scudi ti guardano come per dire "ti sembro uno scherzo"? Va bè dai, puntiamo sui Corni, chi và piano va sano e va lontano....tanto la fama non si perde, VERO?!?!??!? 




Non so nulla di sto gioco, ho visto l'immagine che vi ho messo qui e me ne sono innamorato! Come dite? Non vi basta? Va be' dai aspettate un attimo che vado ad informarmi...

Gioco astratto per 2 giocatori che sembra essere un po' brucia cervelli. Se siete amanti calcolatori, che quando giocate pianificate decadi in anticipo, questo potrebbe porvi una bella sfida. L'immagine che vedete non rappresenta una reale situazione di gioco, era solo un esempio, ma fa vedere bene i componenti.

La plancia è composta da dodici tessere 2x2 contenente i 4 colori disponibili. Ogni giocatore ne assembla la metà, con 6 tessere, per poi unirle insieme. A questo punto si prendono le 16 pedine di cui se ne scelgono 12 da posizionare nelle prime due file, le altre 4 rimangono in riserva. Si ma con che criterio le scelgo? Vedete i 3 colori sopra ogni pedina? Indicano in quali colori della plancia possono muoversi, e ogni colore può essere utilizzato solo 1 volta, potendo potenzialmente fare un massimo di 3 movimenti in qualsiasi direzione (si anche in diagonale, so che lo stavi per chiedere). L'obiettivo del gioco è quello di portare una nostra pedina nella fila più vicina al nostro avversario. Nel proprio turno abbiamo la scelta di attivare una delle pedine eseguendone il movimento, o di scambiare una pedina sulla plancia con una di quelle nella riserva. Per quanto riguarda il movimento, ci sono giusto un paio di regole da osservare: la casella di arrivo deve essere di uno dei colori presenti sulla pedina, si può passare attraverso una nostra pedina (purchè il quadretto su cui poggia sia di un colore permesso) ma non ci possiamo fermare sopra di essa. Se ci muoviamo in uno spazio dove è presente una pedina avversaria, il nostro turno termina e la pedina dell'avversario va in riserva. 

Altro gioco di carte, questa volta una sorta di Skirmish che secondo me si è ispirato a Clash Royale. Si creano 4 colonne di carte, dove carta per colonna è una torre spara frecce. Ogni giocatore prende il mazzo di una fazione, che contiene le varie unità.

Nel gioco base le due fazioni contengono le stesse carte, mentre l'espansione aggiunge fazioni asimmetriche e altre meccaniche come trappole, tunnel ed altro. Si comincia il gioco con 10 di "mana", si pescano 6 carte fazione a cui aggiungiamo 4 carte fantoccio. Ad inizio di ogni turno c'è la fase di pianificazione. Ogni giocatore sceglie una carta dalla mano e la posiziona a faccia in giù davanti ad una delle colonne. Si ripete fino a quando abbiamo posizionato una carta davanti ad ogni colonna di carte. Quando entrambi i giocatori sono pronti, si scoprono le carte. Se sono carte fazione, se ne paga il costo in "mana", se sono carte fantoccio tornano in mano.  A questo punto i giocatori attivano le carte fazione. Queste carte indicano delle unità, ciascuna con statistiche diverse ed alcune con abilità speciali. La vitalità, indicata dai cuori, indica i danni che infligge alle altre unità e quanti ne può subire prima di morire. I punti azione invece vengono utilizzati per l'avanzamento o per l'abilità se presente. Mentre l'ultimo valore indica i danni da assedio, ovvero se esce dal campo di battaglia dall'altro lato della colonna di carte. Se quando una unità avanza, dovesse finire dove è presente una unità avversaria, inizia il combattimento tra le due unità, e quella vincitrice avanza di un passo, metre l'altra viene eliminata. Attivate tutte le unità, si attivano eventuali torrette conquistate. Le torrette iniziano la partita come neutre. Per conquistarle è necessario superare la torretta con una nostra unità, girando la carta e posizionandola con le frecce verso l'avversario. Se si dovesse superare una torretta conquistata da un avversario, questa torna neutra, a meno che non si utilizzi una unità specifica che ha come abilità quella di riconquistarla direttamente. Le torrette non fanno altro che attaccare le unità avversarie di fronte a sè, aiutando quindi a indebolirle. Il gioco sembra ben studiato, poche regole ma dovrebbe offrire buone strategie. La pecca è che il gioco base contiene due fazioni identiche, mentre la ciccia interessante sembra essere nell'espansione, che però per me lo fa diventare troppo costoso per quello che offre. 

Rieccomi qui, scusate l'attesa. Allora, The Gardens è un gioco di draft ambientato nel parco botanico di Sidney, in Australia (NOOO l'Australia non esiste!!!! nd. Terraforming Piatt) e i giocatori faranno punti in base a quello che il visitatore vedrà nel parco in base alle carte punteggio selezionate in quella partita. Ogni giocatore riceve una tessera parco centrale e due plance da mettergli ai lati, che contengono 3 righe e 4 colonne ciascuna, formando una griglia 3 x 9, ma con la colonna centrale già occupata da cui parte un visitatore su ciascuna riga. Le carte usate per il draft sono suddivise in 3 mazzi: A che va nella riga superiore, B in quella di mezzo e C in quella in basso. Per ogni mazzo si rivelano tante carte quante sono i giocatori. A turno i giocatori scelgono una carta e la posizionano partendo dallo spazio più vicino alla colonna centrale, nella riga relativa al mazzo da cui proveniva la carta. A questo punto il visitatore si muoverà sulla carta appena messa, facendoci guadagnare punti in base ai criteri delle carte punteggio (alberi dello stesso tipo visti, fiumi, fontante etc...). Il round continua fino a quando non si sono prese tutte le carte, e ogni giocatore può prendere solo una carta per mazzetto (quindi non si possono prendere 2 carte dal mazzo A per esempio). Finite le carte se ne pescano di nuove e si ricomincia, il gioco continua così per 8 round, fino a quando tutti quanti hanno completato il giardino. Il gioco offre interazione nel draft, visto che tutte le informazioni sono pubbliche, possiamo decidere di giocare per fare più punti noi o magari scegliere una carta meno ottimale ma toglierla ad un avversario. Di carte punteggio ce ne sono varie, e ad ogni partita ci saranno 3 carte punteggio durante la partita e 4 a fine partita, donando al gioco variabilità. Se non bastasse sono presente anche delle varianti. 

Ti potrebbe interessare anche


Try Before You Pledge
 
Agemonia (KS, TS, TT)
Dall'autore di Eclipse, un gioco cooperativo con sfidanti scelte morali con una epica campagna da 1 a 4 giocatori.

Arkosa (KS, TS, TT)
Se volete giocare a quarkosa... qui potrete guidare la vostra colonia verso la salvezza da un pericoloso pianeta alieno. 

Briar & Bramble (KS, PDF)
Gioco di ruolo in cui si interpreta un animale a scelta definibile nel Playbook, con un determinato ruolo e abilità specifiche, con lo scopo di esplorare la campagna inglese, alla ricerca di una nuova casa.
PnP: Versione dimostrativa a colori. La stampa è piuttosto impegnativa e la versione è completamente in lingua inglese.

EOS - Island of Angels (KS, TS)
Un gioco di costruzione di un motore dove a capo di una ciurma di eroi andremo in giro per risvegliare angeli, sconfiggere demoni e guadagnare gloria!

SHASN: AZADI (KS, TS)
Aaaaaaaaaandreiiiiii Shev-chenko, uno a zero (cit. Caressa), Shaaaaaaaaaasn Az-adi, scatena la rivoluzione, abbatti gli imperiali e diventa un leader della tua nazione (cit. Kickstarter).

Solar Sphere (KS, PDF, TS)
Gioco di piazzamento e manipolazione dei dadi: ogni giocatore comanda un'astronave, con lo scopo di costruire una sfera dyson per sfruttare la potenza del sistema solare.
PNP: Versione dimostrativa a colori molto curata con dorsi e watermark. Stampa composta da circa 15 pagine + regolamento.

The Artemis Odyssey (KS, TS)
Seguito di The Artemis Project (e reimplementazione di Ad Astra) dove, dopo aver stabilito l'umanità sulla luna di Europa, ora ci troviamo a controllare una fazione di pionieri per scoprire la vastità dell'universo. 

Se vuoi rimanere sempre aggiornato, iscriviti al nostro canale Telegram!
[La vedetta di KS] Anno 4 - XXXIV Puntata [La vedetta di KS] Anno 4 - XXXIV Puntata/>
Rating: 5

0 commenti:

Posta un commento

Powered by Blogger.